Prete e scrittore: 3 libri in 2 settimane. Il ricavato ai bisognosi

Don Andrea Gallo, un uomo sempre controcorrente

di Gianni Monaco 19 ottobre 2011 16:06

Andrea Gallo è probabilmente il prete più famoso d’Italia. Ha 83 anni, ma una energia ben superiore a quella di un ragazzino. Non ha passato la vita a fare prediche e censurare i peccatori, ma l’ha spesa (e la spende) in favore del prossimo, andando molto spesso contro le gerarchie ecclesiastiche.

Don Andrea Gallo non è solo un prete, ma anche uno scrittore. Moltissimi i testi pubblicati e sempre di grande successo. Ma l’ultima impresa del genovese è davvero da record. In soli 15 giorni di ottobre sono usciti ben 3 suoi libri: Il vangelo di un utopista; Se non ora, adesso; Non uccidete il futuro dei giovani.

Il prete no global affronta svariati temi, come quello dell’indignazione popolare, del rapporto della chiesa coi fedeli, il ruolo della donna nella società, la vicinanza ai più deboli e tutte le altre questioni di cui si è occupato in più di mezzo secolo di “carriera”. Don Gallo non si arricchirà certo con questa maxi operazione editoriale. Il ricavato infatti va tutto alla Comunità San Benedetto, che si occupa di ex tossicodipendenti, ex prostitute e altre persone bisognose, ma lasciate ai margini della società.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: prete
Commenti