Addio ad Emamotorsport il meccanico più amato del web

Ema era in grado di farti appassionare alla meccanica

di Maria Barison 11 Dicembre 2021 3:00

Emanuele Sabatino aveva 45 anni, una moglie e tre figli. Con uno dei quali, Tommy, ha proprio condiviso un’esperienza che ha pubblicato sul suo canale Emamotorsport. Un video che è stato registrato il giusto cinque giorni fa, che a pensarci sono pochi. In quel video Ema aveva fatto una sorpresa al figlio portandolo a girare su un go-kart a due posti pensato proprio per queste occasioni. Il video è stupendo ed Ema è supergioioso come in ogni suo video. Cinque giorni sono davvero nulla e quel video si conclude con la promessa di riportare Tommy sul go-kart anche se la prossima volta avrebbe voluto guidarlo da solo. Ci possiamo fare tutte le domande del mondo: perché? Cosa l’ha spinto a quel gesto che molti siti omettono per non si sa quale motivo. Il rispetto c’entra ben poco perché Emanuele è morto suicida.

CERCATE SU INTERNET ASSOCIAZIONI PER LA PREVENZIONE DEL SUICIDIO

Perché aver paura di dire una cosa del genere? Perché molti siti l’hanno volutamente omesso? Troviamo che sia assolutamente necessario non sottovalutare malattie come la depressione che portano a gesti estremi che poi rovinano famiglie come quella di Emanuele. Per questo ci teniamo a dirlo, perché chiunque sentisse che c’è qualcosa che non va deve sapere che non sono da soli, Emanuele non era da solo, era amatissimo dalla sua famiglia e dalle migliaia di fan che lo seguivano con passione nei suoi video, la stessa che metteva per la meccanica automobilistica. Ema con le sue parole semplici e la sua energia ti faceva amare persino un’operazione di routine come il cambio di una coppa dell’olio. Il suicidio in ogni caso non è mai la strada giusta e vi preghiamo di rivolgervi ad una qualsiasi persona vicina prima di commettere un gesto che lascia tristezza e vuoto nella vita anche di chi non vi conosce personalmente, sì… perché è sempre tragico e molto triste sentire una storia del genere.

TROVATE QUALCUNO CON CUI PARLARE O RIVOLGETEVI A NUMERI UTILI FACILMENTE TROVABILI SU GOOGLE

Emamotorsport era diventato uno dei principali punti di riferimento degli appassionati di motori in Italia. Centinaia di video che spiegano tutto delle auto, da semplici riparazioni ad elaborazioni più complesse, fino a sprazzi di vita quotidiana proprio come il video menzionato prima, quello con il figlio Tommy che ora dovrà fare i conti con una vita più amara e con la visione di questo video tanto bello quanto triste. Ma è giusto ricordare Ema così, prima del content creator c’è quel ruolo di papà di famiglia che lo rendeva ancora più umano ed amico di tutti quelli che lo seguivano. I funerali si terranno il 13 dicembre a San Francesco di Siziano in provincia di Pavia.

FONTE

Commenti