Abbattuti abeti secolari per decorare piazza San Pietro e il Colosseo

Il sindaco di Pescopennataro, da dove provengono gli alberi, ha espresso emozione per un evento storico per l'intera comunità del Molise.

di Simona Vitale 3 Dicembre 2012 13:01

Due abeti, giganteschi e secolari, saranno abbattuti nelle foreste che circondano il paesino di Pescopennataro, centro montano in provincia di Isernia. I due alberi saranno utilizzati per addobbare piazza San Pietro e il Colosseo a Roma. Il bellissimo e maestoso abete bianco destinato a Piazza San Pietro sarà tagliato domenica prossima, alle 10. L’altro abete, invece, partirà in direzione della Capitale domani sera intorno alle 19:45. Si tratta di un albero di 22 metri che è stato tagliato dagli uomini dell’Agenzia regionale della protezione civile già domenica scorsa.

L’abete è stato collocato su un bilico avente una lunghezza di circa 30 metri e partirà per Roma scortato dalla Protezione Civile. Viaggerà passando per Agnone e da Isernia farà il suo ingresso sull’autostrada A1 a San Vittore. Una volta giunto qui, l’abete sarà  preso in consegna dalla Polizia Municipale di Roma che lo porterà al Colosseo dove sarà infine addobbato con luci e ornamenti natalizi.

Pompilio Sciulli, sindaco di Pescopennataro, ha così commentato l’evento: “L’emozione cresce. Per noi è un evento storico e siamo convinti che lo sia per l’intero Molise. Un dono della nostra piccola splendida terra che facciamo con piacere e tanto orgoglio”. Ricordiamo che l’accensione dell’abete avrà luogo l’8 dicembre, festa dell’Immacolata.

Le autorità locali saranno presenti al taglio dell’albero che avrà luogo domenica prossima a Piazza San Pietro. L’Agenzia Regionale di Protezione civile, insieme al Corpo Forestale dello Stato, ha già avviato le operazioni preliminari di sistemazione dell’albero alto 25 metri. Quando sarà stato tagliato, l’albero verrà sistemato in sicurezza sopra un autoarticolato di circa 30 metri e verrà poi trasportato a Città del Vaticano nella notte tra il 5 e il 6 dicembre. L’abete sarà scortato dalla Polizia di Stato fino al casello di Fiano Romano. Dopo essere stato addobbato, l’abete sarà acceso a distanza da Papa Benedetto XVI il pomeriggio del 14 dicembre, dando così ufficialmente inizio alle festività natalizie.

Commenti