5 incredibili “opere d’arte” che sono state effettivamente vendute

Sebbene strane e decisamente incomprensibili, tali oggetti sono stati considerati degli autentici pezzi d'arte. Scopriamoli insieme.

di Simona Vitale 20 Novembre 2013 10:52

3. La Venere di Milo realizzata con escrementi e venduta per 45mila dollari

http://www.odditycentral.com/news/chinese-artist-showcases-venus-de-milo-statue-made-of-excrements.html

Zhu Cheng, uno degli scultori più famosi e di talento della Cina, ha coinvolto nove dei suoi studenti d’arte nel creare una replica della Venere di Milo fatta di escrementi. Come si può vedere nelle foto, tale Venere di Milo è racchiusa in una scatola trasparente per proteggerla e fare in modo che l’odore non nausei coloro che partecipano alla mostra al Henan Art Museum nella città di Zhengzhou, Cina. Ma la cosa più incredibile di questa statua “di escrementi” della Venere di Milo è che in realtà è stata acquistata da un collezionista d’arte svizzero per circa 45mila dollari.

4. Rhein II, venduta per 4,3 milioni di dollari

Chiamata “Rhein II” e scattata da Andreas Gursky, la foto qui riportata è la fotografia più costosa del mondo. Venduta nel 2011 da Christie per 4,3 milioni di dollari, Rhein II ha battuto il record precedente per il prezzo di una fotografia, che è stato fissato da Cindy Sherman con “Untitled # 96” a 3,89 milioni dollari. L’asta non spiega perché un quadro così apparentemente semplice e un po’ noioso sarebbe stato venduto per un prezzo così alto, ma come sappiamo l’arte è arte.

5. Arte “non visibile” venduta per 10mila dollari

http://www.neatorama.com/2011/07/19/woman-buys-non-existent-art-for-10000-2/#!opGJV

Il museo dell’arte non visibile è un’organizzazione che ospita e vende arte che esiste solo nella fantasia dell’artista. O, come le persone dietro il museo preferiscono chiamarla, “non visibile”. Nel 2011, una donna che ha pagato 10.000 dollari per un pezzo dal titolo “Fresh Air”. Ora che sembra perfetto per quel grande muro bianco in ufficio, giusto? Nel caso in cui siete preoccupati di comprare cose inesistenti, il museo vi assicura che le sue opere sono del tutto reali.

Commenti