Vaccini, ok autocertificazione, ma solo per anno scolastico 2017/2018

Arriva l’ok del Ministero, ma solo per l’anno scolastico in corso per agevolare scuole e famiglie.

di fabiana 1 settembre 2017 18:30
vaccini, vaccino

Conto alla rovescia per il ritorno dietro i banchi di scuola e soprattutto per il primo anno in cui l’iscrizione al nido o alla materna, per i bambini da 0 a 6 anni può essere effettuata previo obbligo di vaccinazione. 

E visto che i tempi stringono per agevolare scuole e famiglie, il Ministero chiarisce che “in alternativa alla presentazione della copia della formale richiesta di vaccinazione si potrà autocertificare di aver richiesto alla ASL di effettuare le vaccinazioni non ancora somministrate”. Ma solo ed esclusivamente per l’anno scolastico 2017/2018.  

Per poter effettuare l’iscrizione sarò necessario presentare alla scuola la mail o la raccomandata inviata alla asl per poter dimostrare la volontà di vaccinare i propri figli.  E sempre e solo per l’anno scolastico 2017/2018 a richiesta di vaccinazione potrà essere effettuata anche telefonicamente, purché la telefonata sia fissata tramite appuntamento oppure inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica ordinaria (PEO) o certificata (PEC) di una delle ASL della regione di appartenenza o in alternativa inoltrando una raccomandata con avviso di ricevimento.

Una procedura che cerca di arginare il caos di questi giorni dopo l’entrata in vigore della legge sull’obbligo di vaccinazione. E da adesso gli istituti scolastici e i servizi educativi per l’infanzia potranno trasmettere gli elenchi degli iscritti alle Asl per poter verificare la regolarità vaccinale. In ogni caso entro e non oltre il 10 marzo 2018, dovrà essere presentata la documentazione che attesti l’avvenuta vaccinazione dei minori. Ricordiamo le vaccinazioni obbligatorie per minori di età compresa tra 0 e 16 anni, tutti obbligatori e gratuiti.

Vaccinazioni obbligatorie in via permanente: Vaccinazione anti-poliomielitica; vaccinazione anti-difterica; vaccinazione anti-tetanica; vaccinazione anti-epatite B; vaccinazione anti-pertosse; vaccinazione anti-Haemophilus Influenzae tipo b.

Vaccinazioni obbligatorie fino a diversa valutazione :

Vaccinazione anti-morbillo; vaccinazione anti-rosolia; vaccinazione anti-parotite; vaccinazione anti-varicella.

Nl caso in cui si debba esonerare il bambino dall’obbligo di vaccinazione è necessario invece presentare un certificato che attesti il pericolo dall’immunizzazione al pediatra.

photo credits | think stock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti