Leonardo.it
IsayBlog

Hitler, protagonista dello spot di uno shampoo per uomini

La comunità ebraica si indigna e fa ritirare lo spot turco che ha come protagonista il dittatore nazista.

di Elena Arrisico 28 marzo 2012 12:13
Adolf Hitler

Un’agenzia turca è stata costretta a ritirare dalla televisione uno spot che ha come protagonista Adolf Hitler che pubblicizza uno shampoo per uomo, il Biomen. Lo spot, della durata di tredici secondi, utilizza immagini di repertorio del dittatore nazista e ha immediatamente creato forti proteste nella comunità ebraica che ha chiesto l’immediato ritiro della pubblicità, sostenendo che l’utilizzo dell’immagine di Hitler è un profondo insulto ai diritti umani. I Laboratori Biota hanno dapprima rifiutato la richiesta, poi hanno ceduto per porre fine alle polemiche continue.

Hulusi Derici, pubblicitario dell’agenzia Marka, ha chiesto scusa alla comunità ebraica, spiegando che non era sua intenzione esaltare il leader nazista, ma solo ridicolizzarlo. Ha poi puntualizzato di avere amici ebrei molto cari e di essere dispiaciuto per quanto accaduto.
Alla Rai di Istanbul, il responsabile dell’agenzia ha dichiarato che Hitler non è comunque il testimonial della pubblicità, in quanto sono già in programma un’altra serie di spot che mostreranno dati scientifici che spiegano come i capelli degli uomini siano diversi da quelli delle donne.

Il capo della comunità ebraica, Silvyo Ovadya, ha quindi replicato sottolineando che lo spot risulta offensivo anche per le donne e che agirà per vie legali. Una voce tedesca, doppiata in turco, recita infatti: “Se non indossi abiti da donna, non dovresti usare uno shampoo da donna. Eccolo, un vero shampoo da uomo“. Poi, sull’immagine del prodotto, ecco la scritta “I veri uomini lo usano”.
Anche il direttore dell’Anti-Defamation League (l’ADL, organizzazione che combatte l’antisemitismo), Abraham H. Foxman, ha commentato affermando che è una trovata commerciale disgustosa.

40 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti