Erica Nigrelli, la madre che partorisce da morta e poi torna in vita

Si è scoperto che la donna, di Missouri City, Texas, aveva un difetto cardiaco mai rilevato. Deve la vita alla tempestività dei suoi colleghi di lavoro.

di Simona Vitale 23 maggio 2013 9:29

Anche quando tutto sembra procedere alla grande, la nascita di un bambino sembra a dir poco un miracolo. Ma ciò che questa nuova mamma e la sua bambina hanno attraversato è davvero sorprendente. Erica Nigrelli tecnicamente morta, ha dato alla luce la sua bambina ed è stata poi riportata in vita. La piccola ha ora 3 mesi e pesa più di 4 chilogrammi. Sta crescendo e prosperando e potrebbe essere staccata dall’ossigeno già la prossima settimana.

Elayna è solo una bambina, una normale bambina“, ha dichiarato Erica. Considerando però come Elayna è venuta al mondo, normale è una parola che sembra un eufemismo. La sua mamma, Erica Nigrelli, un insegnante di inglese presso Missouri City, in Texas, è crollata nell’aula di un collega di lavoro quando era incinta di 36 settimane.

“A quanto sembra ho detto che mi sentivo molto debole e poi sono svenuta poco dopo” ha riferito Erica.

Anche suo marito insegna anche alla scuola. “Ho aperto la porta e siamo entrati e Erica giaceva sul pavimento“, ha dichiarato visibilmente emozionato l’uomo. Il suo cuore si era fermato. I colleghi hanno iniziato immediatamente la rianimazione cardiaca e hanno usato un defibrillatore per farlo funzionare di nuovo. L’hanno mantenuta in vita fino a quando i paramedici sono arrivati e d’urgenza l’hanno trasportata in ospedale.

Elayna è venuta alla luce grazie ad un cesareo d’emergenza. Tecnicamente la nascita della bimba è avvenuta post mortem perché il cuore di Erica non batteva più. “Ci sono state due vite ad essere in bilico tutto il tempo.”

Si è poi scoperto che Erica aveva un difetto cardiaco congenito mai rilevato. Il fatto che la mamma e la sua bambina siano oggi qui, al mondo, si deve soprattutto alla tempestività dell’intervento dei colleghi di lavoro della donna. Sono stati premiati questa settimana in una riunione del consiglio comunale.

Grati non è una parola abbastanza forte per esprimere quello che hanno fatto per noi” ha dichiarato felice la miracolata neo-mamma.

20 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti