USA, uccide una donna per rubarle il feto

di Simona Vitale 11 Ottobre 2011 17:38

Un desiderio eccessivo di maternità finito in tragedia Annette Morales-Rodriguez, una donna 33enne di Milwaukee, non riuscendo a rimanere incinta, pur avendo promesso al suo compagno che al più presto avrebbero avuto un bambino.

Così Annette si è messa alla ricerca di una ragazza incinta per ucciderla e prendere il suo feto.

La donna ha raccontato al compagno di essere incinta, senza in realtà esserlo. Così Annette si sarebbe data un paio di settimane di tempo per cercare una ragazza e prendere il suo feto.

Maria Garcia, 44 anni, una delle migliori amiche della Morales, non riesce a spiegarsi cosa abbia preso alla sua amica. Annette si trova attualmente in carcere con l’accusa di aver ucciso Maritza Ramirez-Cruz. La sua cauzione è fissata in un milio

Annette avrebbe conosciuto Maritza tra gli iscritti ad un’associazione che fornisce assistenza sanitaria agli ispanici. La giovane, 23enne era in attesa del quarto figlio. Annette avrebbe offerto un passaggio in auto alla ragazza e con una scusa l’avrebbe condotta a casa sua, per poi aggredirla con una mazza da baseball fino a farla svenire. Avrebbe poi afferrato un coltello per tagliare la pancia alla giovane donna e rubare il bambino, seguendo una procedura vista  sul canale tv Discovery Channel.

La Morales ha dichiarato che quando ha tirato il feto fuori dalla pancia della giovane, questi non respirava. Il compagno della  donna ha dichiarato di non aver mai capito che si trattasse di una burla la gravidanza della donna, che aveva rivelato all’uomo agli inizi di ottobre che di lì a due settimane avrebbe avuto un cesareo.

Non è la prima volta che accade una follia del genere. Donne che tentano di strappare feti o figli non propri ad altre madri.Casi analoghi, purtroppo, si son già verificati in Massachusetts e in Oregon nel 2009, in Pennsylvania nel 2007, in Illinois nel 2006 e in Missouri nel 2004.

Tags: madre · omicidio
Commenti