Una donna di 61 anni tenta record: 60 ore di nuoto tra Cuba e Florida

di Romina Caruso 8 Agosto 2011 11:33

Diana Nyad, ex nuotatrice professionista, aspira a raggiungere il record mondiale di traversata a nuoto, peccorrendo le fredde acque dell’Atlantico infestate da squali. Per percorre il tratto di ben 165km, che dovrebbe portarla dall’Avana fino a Cayo Hueso, in Florida, occorrono circa 60 ore. Durante i tre giorni in mare, la 61enne non potrà mettere piede su nessuna  imbarcazione. Molte scialuppe inoltre proteggeranno la donna per 60 ore dagli eventuali attacchi dei pescecani  e sarà seguita  da 22 esperti in diversi settori (medici, psicologi, oceanografi, esperti meteo). La donna vuole superare un record che fu raggiunto nel 1997 dall’australiana, Susan  Maroney , che concluse un percorso simile tra L‘Avana e la Florida in appena 24 ore, protetta però da una gabbia metallica anti-squali trascinata da una barca. La donna ha dichiarato, su un sito web, che 1978 già aveva provata un’impresa simile che era però fallita e ha poi affermato: «Ora Diana punta a nuotare una sessantina d’ore tra squali, meduse velenose, problemi meteo, fisici e di concentrazione»

Commenti