Troppe critiche su Facebook, si suicida la modella Claudia Boerner

La 32enne aveva tentato la strada del successo partecipando ad un reality, ma non è riuscita a reggere la pressione degli insulti subiti.

di Simona Vitale 11 Aprile 2012 16:17

Una modella, apparsa recentemente in un programma TV culinario si è uccisa a causa dei troppi insulti ricevuti su Facebook. Claudia Boerner, 32 anni, aveva tentato la strada del successo, partecipando ad un reality di un piccolo canale della tv tedesca, intitolato “La cena perfetta”. Sembra che la giovane donna si sia suicidata a causa delle critiche che le sono piovute addosso sia su Facebook che sul sito del programma. I critici hanno sempre sostenuto che fosse solo in cerca di attenzione e lei aveva dal canto suo dichiarato che erano tutti pronti a criticarla per il suo aspetto fisico, come il fatto che avesse il seno rifatto e cose simili. I vicini hanno segnalato un forte odore di gas provenire dalla sua abitazione di Vellmar Boerner, Germania.

Corinna Teuner, un portavoce di Vox, l’emittente che trasmetteva lo spettacolo, ha dichiarato: “Non sappiamo se Internet ha giocato un ruolo ben definito in questo caso. Esprimiamo la nostra solidarietà agli amici e alla famiglia della nostra concorrente”. Un messaggio sul sito web del programma ha aggiunto: “Questa settimana abbiamo ricevuto la triste notizia che Claudia, vista la scorsa settimana nel nostro programma ‘La cena perfetta’, è morta. Era una donna molto socievole e allegra. La notizia della sua morte è triste e scioccante”. 

Claudia era un’impiegata, ma nel tempo libero faceva la modella ed aveva raggiunto una certa notorietà, sebbene a livello locale. La partecipazione al reality era stata dettata dal tentativo di cavalcare l’onda del momento e magari avere successo a livello nazionale. Il suo ruolo però da svampita con continui riferimenti sessuali non è piaciuto al pubblico, che ha iniziato ad insultarla su Facebook e sul sito del programma. Gli insulti riguardavano sia il modo di cucinare che il suo aspetto fisico e la sua stupidità, commenti ai quali inizialmente la donna rispondeva con forza. Ma la fragilità emotiva e la mancanza di un supporto psicologico valido hanno prevalso, facendo sì che la donna mettesse fine alle sue sofferenze.

Commenti