Tamponamento in metro a Milano: undici feriti

L’impatto tra i due convogli è avvenuto a 14 km orari. Grande paura tra i passeggeri rimasti al buio

di Daniela Santoni 26 Settembre 2012 12:38

Undici feriti. Questo il bilancio del tamponamento avvenuto alla metro di Milano intorno alle 10 tra le fermate Garibaldi e Gioia della linea 2. Nell’incidente è rimasto ferito anche il macchinista del treno. Secondo i vigili del fuoco che hanno operato sul posto, uno di questi feriti è in condizioni più serie degli altri, ma non critiche.

Un treno, secondo una prima ricostruzione dell’Atm, ha frenato bruscamente e poi ha leggermente tamponato un altro convoglio. “L’impatto è avvenuto a 14 km orari”, spiega il sindaco Giuliano Pisapia che sta informando della situazione attraverso Twitter, annunciando che l’area è stata chiusa al traffico. Sul posto sono presenti ambulanze e il Coordinamento per le maxiemergenze. Secondo quanto comunicato dall’assessore alla sicurezza del Comune di Milano Marco Granelli,  nove sono i feriti assistiti sul posto e 2 quelli portati al pronto soccorso per accertamenti . Tra questi ci sarebbe anche una donna incinta , che sarebbe stata a condotta immediatamente all’ospedale Buzzi.

Molti  i passeggeri spaventati. Secondo le testimonianze di quanti viaggiavano sui treni coinvolti, quasi tutti al momento dell’impatto sono caduti a terra, ma trovandosi seduti per lo scarso affollamento dei treni, i danni sono stati ridotti.

“Dopo il tamponamento sul treno c’è stato un breve periodo di black out, con molta paura tra tutti i passeggeri che per guardarsi intorno hanno usato i display dei telefonini”. Questa la ricostruzione di una passeggera del treno che ha tamponato l’altro convoglio nella metropolitana milanese. “Dopo di che la luce è tornata e siamo rimasti fermi circa un quarto d’ora in attesa che il treno si muovesse”. 

Commenti