Si credeva figlio della popstar Madonna: uccise la madre malata

Trevor Rush di Norwich nel Norfolk, Regno Unito, ha tentato di uccidere anche il padre, accusandolo di essere in collusione con spie del Governo.

di Simona Vitale 12 Maggio 2012 16:39

Un fanatico religioso che pensava di essere il figlio della grande popstar Madonna e si faceva chiamare Gesù è stato arrestato 11 anni dopo aver brutalmente ucciso la madre, costretta su una sedia a rotella. Trevor Rush, 33 anni, ha insistito che la terribile uccisione di sua madre Dorothy 57 anni, è stata ‘opera di Dio’, dopo aver accoltellato la donna, malata di sclerosi multipla il 6 maggio 2001.  Rush ha ucciso sua madre e ha ferito suo padre in un attacco frenetico con un martello e coltello da cucina nella loro casa di Norwich.

Trevor è stato tenuto in una clinica psichiatrica dopo la selvaggia uccisione, dopo essere stato dichiarato malato di mente. L’allora 22enne Trevor, credeva di essere il figlio della pop star Madonna e ha detto alla polizia sulla scena del delitto che  il suo nome era Gesù Cristo e Gesù Ciccone, (il cognome della celebre popstar). L’uomo ha ammesso l’omicidio colposo sulla base di responsabilità diminuita alla Norwich Crown Court giovedì scorso.

Trevor ha usato un martello e un coltello da cucina infliggendo ferite profonde sul collo della madre e ferendo gravemente il padre John, 58 anni, che cercò disperatamente di salvare la vita di sua moglie. La polizia scioccata ha così trovato la donna distesa sul pavimento in lago di sangue, mentre il giovane appariva estremamente calmo. Trevor ha infatti detto agli agenti di portarlo in una chiesa davanti alla stazione di polizia in modo da poter ringraziare Dio per averlo aiutato. Nel corso del processo nel 2002, John Rush ha detto di aver cominciato a preoccuparsi per il suo figlio, alcuni giorni prima della tragedia.

Il signor Rush ha dichiarato che suo figlio iniziò a ritirarsi a vita privata dopo aver abbandonato l’università a metà di un corso di laurea in ingegneria e si era rifiutato di cercare lavoro. L’omicidio è avvenuto dopo che Trevor ha schiaffeggiato la madre, regolare frequentatrice della chiesa. Poi si arrabbiò con suo padre quando ha provato a chiamare la polizia. Trevor ha accusato suo padre di essere in collusione con spie del governo, la polizia e la stampa, prima di definire sua madre come “la prostituta del Diavolo“. Le sue allucinazioni cominciarono nel 2000. Nel frattempo Trevor si fece crescere la barba e i capelli lunghi e cominciò a credere che Madonna era sua madre e i suoi veri genitori in realtà lo avevano adottato.

Commenti