Rubato un camion con materiale destinato ad Obama

Il furto ha messo in agitazione le forze di sicurezza presidenziali per oltre due giorni prima che tutto venisse ritrovato ed i ladri arrestati. Obama informato solo ieri della vicenda.

di Vincenzo Avagnale 19 Ottobre 2011 11:05

Le autorità competenti stanno indagando nuovamente su come del materiale riservato allo staff del Presidente degli Stati Uniti e ad Obama stesso abbia potuto essere rubato. All’interno nessun materiale classificato o segreto, ma parecchie apparecchiature e sigilli la cui perdita poteva provocare parecchi danni.

Il camion è stato rubato a circa 100 miglia a sud di Washington, mentre era parcheggiato nei pressi di un hotel di Chesterfield. Era li perché il presidente avrebbe dovuto tenere un discorso proprio li per ottenere l’approvazione delle sue politiche al congresso, per cui molti oggetti utili a lui ed al suo staff erano state anticipatamente spedite ad attenderlo.

Durante la notte fra venerdì e sabato il camion è stato rubato, pare da ladri del tutto inconsapevoli di aver preso un carico tanto prezioso, infatti al di la del valore materiale del carico, circa 200000 dollari, c’erano a bordo anche sigilli presidenziali, che pur facilmente rintracciabili avrebbero creato parecchi danni se venduti alle mani giuste, specialmente se queste mani sono di terroristi di al-Qua’ida.

Per fortuna questa eventualità non ha avuto il tempo di realizzarsi e le forze del “Defense Information System Agenscy” hanno rintracciato velocemente il veicolo ed hanno arrestato i criminali, che sarebbero dei normali banditi che rubano camion ed altri veicoli commerciali. Il portavoce dell’agenzia ha detto: “prendiamo molto sul serio questo genere di incidenti, per questo abbiamo agito tempestivamente e sebbene sia imperdonabile la sbadataggine che ci ha fatto perdere il camion con il materiale presidenziale abbiamo saputo rimediare efficacemente”. 

Il presidente Obama, come anche la stampa è stata informata dell’accaduto solo ieri, mentre le operazioni di recupero si svolte nel pomeriggio di lunedì. Un’accurata indagine interna per verificare dove la rete della sicurezza è stata violata è già in corso, mentre Obama ha minimizzato la vicenda come una piccola disattenzione che verrà senz’altro chiarita.

Commenti