Raffaele Fitto, candidato alla Regione Puglia: esperienza e passione

Una campagna mediatica che colpisce quella delle Regionali 2020 dell'europarlamentare pugliese.

di Valentina Cervelli 6 Agosto 2020 16:58

Un approccio diverso e che colpisce quello di Raffaele Fitto, candidato alla presidenza della Regione Puglia, alla propria campagna elettorale. Il politico, sostenuto dalla coalizione di Centrodestra ha presentato dei manifesti che non riportano nessun simbolo, ma un costante dialogo tra le sue due anime: quella privata e quella pubblica.

Un messaggio efficace e che colpisce nel segno: un modo di attirare l’attenzione della popolazione senza richiamare in campo il classico simbolismo dei partiti, ma puntando a far conoscere l’uomo in tutte le sue sfaccettature.

Ecco che quindi da una parte vi è il padre di famiglia, il marito, il cittadino di una Puglia per la quale vuole lavorare e fare del bene e dall’altra parte la sua immagine più conosciuta, ovvero quella del politico la cui capacità di gestione e amministrazione è stata riconosciuta spesso anche dagli avversari stessi.

Raffaele Fitto sceglie uno strumento molto semplice per sostenere la sua candidatura a presidente della Regione Puglia: il mettersi in gioco totalmente parlando alla popolazione in modo semplice ma schietto usando una campagna mediatica immediata e non complessa. Sui manifesti da una parte c’è Raffaele, l’uomo che ama la sua regione e che per la stessa esprime tutta la sua passione e dall’altra parte c’è Fitto, il politico ed europarlamentare che sa quel che deve fare per rilanciare la Puglia e proiettarla con vigore nel futuro.

Una candidatura alla presidenza di Regione, quella di Raffaele Fitto, che arriva a 15 anni dal suo primo mandato e che dimostra un forte amore per il proprio territorio di origine che vuole esprimersi con programmi concreti e punta a creare una Puglia che rinasce e che funziona.

Comunicazione semplice ma efficace, volta a creare un dialogo diretto e sincero con gli elettori, i quali, a prescindere dalla coalizione che lo sostiene, devono capire che Raffaele Fitto si candida alle prossime elezioni regionali per il bene del suo territorio, che conosce e che sa come gestire.

Le immagini scelte per la campagna mediatica non sono state scelte in modo casuale. E non si è ricorso alle classiche immagini patinante da rivista. Sono stati scelti scatti realistici, raccolti con estrema semplicità nel corso di momenti in famiglia ed eventi pubblici per enfatizzare quella che è l’immediatezza e l’autenticità di un candidato che fino a ora è apparso solamente nella sua veste pubblica più schietta e molto poco come persona semplice e reale.

Il dialogo di Raffaele Fitto con gli elettori vuole essere reale: è per questo che ha deciso di mettere a nudo, in maniera semplice le sue due anime, esprimendo, con poche frasi il suo intento: lavorare per il bene della Regione Puglia.

Commenti