Papà faceva stuprare i figli e li filmava, orrore a Salerno

Le indagini dei Carabinieri hanno accertato le responsabilità di un uomo di 55 anni, autore degli abusi insieme a due amici di 51 e 57 anni.

di Simona Vitale 18 giugno 2013 10:36

Orrore a Salerno dove un uomo di 55 anni costringeva i suoi 3 figli, di età compresa fra gli 11 e i 16 anni, a subire violenze sessuali. Il 55enne, che risiede nel salernitano, è stato arrestato con altri due uomini, suoi amici, di 51 e 57 anni. Le indagini hanno accertato che diverse erano le occasioni in cui gli stupri venivano filmati e immessi sul mercato della pedopornografia.

Le indagini, scattate nello scorso mese di marzo, sono state avviate dopo la segnalazione dei servizi sociali ai carabinieri. Gli elementi raccolti, fra cui anche diverse intercettazioni telefoniche, hanno messo in evidenza le responsabilità degli indagati, culminate in sede di incidente probatorio.

I ragazzini già nello scorso mese di settembre erano stati affidati ad una comunità protetta. I 3 sono ora accusati di atti sessuali aggravati con minorenni e violenza sessuale di gruppo aggravata. Il padre dei 3 ragazzini è accusato anche di maltrattamenti in famiglia. Il Gip del tribunale di Salerno nell’ordinanza di custodia cautelare ha scritto: “Una vicenda complessiva di immenso degrado umano che affonda le sue origini nell’ignoranza e nella povertà, prima ancora umana e sociale che economica”.

I 3 sono ora richiusi nel carcere di Salerno.

Oltre 500 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti