Padre disconosce il figlio perché gay, la lettera fa il giro del web

James pubblica la lettera del padre su Reddit a 5 anni dall'accaduto, provocando una fortissima reazione da parte del web.

di Flavio Li Volsi 9 Agosto 2012 2:20

Non tutti i figli hanno la fortuna di avere genitori comprensivi e che li accettino per ciò che sono. Troppo frequenti sono gli abbandoni di neonati, magari non accettati perché affetti da disabilità, o ancora non voluti già da prima. Questa volta ci troviamo di fronte ad un padre che ha deciso di non riconoscere più suo figlio come sangue del suo sangue quando questo gli ha rivelato di essere gay.

James, questo il nome del ragazzo, fece il suo coming out nel 2007, trovando finalmente il coraggio di svelare al padre la sua omosessualità. A distanza di 5 anni, James ha pubblicato su Reddit la lettera integrale che il padre gli inviò dopo aver appreso la notizia ed aver riflettuto sulla stessa. Il ragazzo ha raccontato di aver rivelato il segreto al padre via telefono, ricevendo dei vari “okay” come risposta prima che egli buttasse giù il telefono. Una settimana dopo ha ricevuto la lettera, di cui vi è la traduzione di seguito.

James: è una lettera difficile da scrivere, ma necessaria. Spero che la tua chiamata non avesse lo scopo di ricevere la mia approvazione per la degradazione del tuo stile di vita. Sono affezionato ai ricordi dei nostri momenti insieme, ma adesso fa tutto parte del passato.

Non ti aspettare ulteriori conversazioni con me. Nessuna comunicazione, per nessun motivo. Non verrò a visitarti e non ti voglio in casa mia. Hai fatto la tua scelta nonostante questa sia sbagliata. Dio non vuole questo stile di vita innaturale.

Se sceglierai di non partecipare al mio funerali, i miei amici e la mia famiglia lo capiranno. Passa un buon compleanno ed una buona vita. Nessuno scambio di regali verrà accettato.

Addio, papà

La crudele lettera denota il modo in cui il padre in questione sia capace di mettere da parte l’amore per il figlio di fronte all’incapacità di saper accettare il suo orientamento sessuale, oltre che di capire che l’orientamento sessuale non si tratta di una scelta. È evidente, inoltre, come il suo pensiero sia marcato dall’essere cristiano: salta all’occhio, infatti, il passaggio in cui spiega di come Dio non abbia previsto che lui fosse così “innaturale”. Innaturale come la freddezza verso la persona che lui stesso ha messo al mondo, dovuta all’imposizione di una bigotta linea di pensiero.

La lettera è stata già visualizzata da più di 800.000 persone nel mondo, provocando lo sdegno dei più e suscitando l’affetto per lui: sono migliaia i messaggi di supporto fatti pervenire. Un ragazzo provato da una situazione analoga commenta dicendo che “è doloroso da leggere, dato che mio padre mi ha scritto una lettera simile 7 anni fa quando ho fatto il coming out”. Un altro utente scrive: “Questa persona non è più tuo padre. Smettila di onorarlo chiamandolo in questo modo. Finché i suoi pensieri sono questi, è solo il tuo padre biologico. Nient’altro. Non merita alcun rispetto da te, né da nessun’altra persona.”

James, 5 anni dopo essere stato disconosciuto come figlio, commenta la lettera sul web e dice adesso di stare bene, facendo un appello e chiedendo ai lettori di reddit.com di “non far mancare l’amore e l’accettazione alle persone a voi vicine che subiscono queste persecuzioni da parte dei loro genitori accecati dalla religione”. Spiega inoltre di come adesso i suoi rapporti con la madre – che è divorziata dal padre – siano piuttosto tesi, ma di come questa situazione l’abbia fatto sentire più felice e più “a posto” individualmente.

Non mi sono mai drogato, ero uno studente eccellente, un figlio obbediente (molto di più di tanti altri miei compagni di scuola), non ho mai bevuto fino ai 22 anni perché mi terrorizzava, ed in vita mia ho preso solo una multa per eccesso di velocità. Ma apparentemente sono comunque meritevole di un tale atto d’odio e codardia di cui certe persone son capaci.

Tags: chiesa · gay
Commenti