Nuova Zelanda, la peggior ondata di freddo da 50 anni ad oggi

di Simona Vitale 15 agosto 2011 9:17

Mentre in Italia è piena estate ed anche questo Ferragosto si sta preannunciando caldo e sgombro da nubi,altre zone del mondo stanno vivendo una situazione del tutto agli antipodi.

E’ il caso della Nuova Zelanda, che sta colpendo il paese negli ultimi giorni, essendo vittima di un freddo a dir poco eccezionale e che si accompagna ad intense nevicate, provocando l’interruzione dell’elettricità in molte zone, nonchè la chiusura di diverse strade.

Questa, di agosto, risulta essere la peggior ondata di freddo che ha investito il paese negli ultimi 50 anni.

Il  responsabile della protezione civile di Wellington, Rian Van Schalkwyk ha dichiarato che gli abitanti debbono prepararsi al peggio: ovvero anche a dover abbandonare le proprie case e a trovarsi senza corrente elettrica.

Auckland, la città più popolosa della Nuova Zelanda, pur essendo abituata alle nevicate d’inverno( ricordiamo che in Nuova Zelanda adesso è inverno, essendo l’arcipelago ubicato nell’emisfero australe), queste degli ultimi giorni risultano essere le peggiori dagli anni ’70, essendo anche accompagnate da un forte vento gelido.

La situazione metereologica rimarrà stazionaria almeno fino a giovedì.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti