Nuova Smart elettrica, il futuro ecologista dell’auto

L'auto elettrica è stata per molto tempo un'utopia irrealizzabile e quando è stata costruita per la prima volta aveva così tanti difetti da far pensare al pubblico che fosse impossibile una produzione di massa. Oggi cambiano le cose e si aprono le porte al futuro.

di Vincenzo Avagnale 23 Ottobre 2011 11:54

Il sogno di un’auto elettrica è ormai arrivato alla terza generazione di Smart elettrica, oggi a Roma c’è stato il debutto della nuova “Fortwo eletric drive 2012”, un nuovo modo di interpretare la citycar elettrice del gruppo Mercedes, che fa suo il cavallo di battaglia dell’ecologia, ma specialmente della comodità.

Secondo la responsabile del marchio Smart, Annette Winkler: “Smart fortwo ha superato se stessa. Già pioniera della mobilità urbana, ora, con la nuova electric drive, inaugura nuovi parametri di riferimento garantendo un maggiore piacere di guida e al tempo stesso il rispetto dell’ambiente. Con la nuova generazione, la più volte citata epoca della mobilità elettrica è definitivamente iniziata”. 

Insomma il via ad una nuova generazione di auto ecologiche, che accosta a questo vantaggio per la salute e l’ambiente anche comodità tipiche delle auto a benzina. L’obiettivo è stato raggiunto specialmente grazie alla forte innovazione tecnologia ed al contributo della Bosh, che ha realizzato un motore elettrico capace di erogare 73 cavalli, con una velocità massima di 120 km orari ed uno scatto da 0 a 100 km orari in meno di 13 secondi (5 secondi per raggiungere i 60).

L’autonomia è stata migliorata con una eccezionale batteria agli ioni di litio da 17,6 KWh, realizzata da Deatsche Accumotive in sinergia con Evonik Industries, che permette di percorrere ben 140 chilometri. Otto ore sono necessarie per una ricarica completa, da effettuarsi sia presso una stazione di ricarica, sia da rete domestica, mentre serve circa un’ora per una ricarica rapida da un caricatore di bordo da 22kW (offerta solo come optional).

Un successo della tecnologia e dell’innovazione tedesca, per cui la Smart non si ferma e vuole offrire ai suoi clienti anche una “wallbox” che è in sostanza una postazione di ricarica standardizzata per ricaricare anche qualsiasi altro veicolo elettrico oltre alla Fortwo. Questo è un indice della fiducia della casa automobilistica, che diversamente dai suoi concorrenti propone un servizio che lasci libero l’utente di scegliersi la macchina che preferisce e fare un investimento che gli permetta di utilizzare poi l’apparecchio con altre auto elettriche.

Ottima anche la dotazione di serie: climatizzatore automatico con filtro antipolline e funzione di preclimatizzazione attivabile tramite internet, alzacristalli elettrici, retrovisori esterni regolabili elettronicamente, volante in pelle, pomello del cambio in pelle e cerchi in lega a 9 razze. Il prezzo per questo gioiellino, che verrà distribuito dalla primavera 2012 in oltre 30 paesi, sarà di 19900 euro oppure di 15900 euro in caso il cliente scelga di prendere la batteria a noleggio, con un canone mensile di 54 euro.

Commenti