La formula matematica per addobbare l’albero di Natale

Elaborata da Nicole Wrighthman e Alex Craig, due studenti inglesi di 20 anni, essa permetterà di decorare perfettamente il nostro albero.

di Simona Vitale 7 Dicembre 2012 16:04

Un albero di Natale semplicemente perfetto? Da oggi è possibile grazie a due studenti dell’Università di Sheffield che si sono dilettati ad elaborare una formula matematica che aiuti a decorare il tradizionale albero nel miglior modo possibile. Il tutto per conciliare nella maniera più equilibrata possibile il numero delle palline e delle decorazioni da appendere ai suoi rami, aggiungendo lucine e fiocchi a seconda del proprio gusto.

I due universitari hanno vinto una gara tra studenti, invitati ad elaborare il compito da una catena di negozi inglesi Debenhams, il cui tema è la treegonometry, giocando proprio sul nome matematico trigonometria. Ebbene, prima di mettersi all’opera e perdere come da tradizione qualche ora per dedicarsi all’abbellimento del proprio albero, più o meno grande che sia, sembra opportuno, visto che ce n’è la possibilità, consultare il calcolatore online prima di mettersi all’opera ed ottenere il responso per il proprio albero.

Ad elaborare la formula sono stati Nicole Wrightham e Alex Craig, entrambi 20enni. La giovane Nicole ha dichiarato che ci sono volute circa 2 ore per elaborare la formula che si spera possa avere un ruolo nel rendere il Natale un po’ più facile per tutti.

Provando a inserire nel calcolatore l’altezza dell’albero acquistato, ad esempio di 180 centimetri, la formula consiglia di mettere 37 palline o campanelle e 919 centimetri di festoni o fili perlati, 565 centimetri di filo con lucine, bianche o colorate, fisse o a intermittenza. Per quanto riguarda il puntale, poiché la matematica non è un opinione, nel caso dell’albero di 180 centimetri l’angioletto o altra figura dovrà essere alto 18 centimetri.

Il calcolatore funziona e prova a dare il suo responso sia su alberi di piccole dimensioni, così come su altezze enormi. Ad esempio, l’albero di Natale di Gubbio, dal 1992 nel libro del Guinnes dei Primati, con i suoi 650 metri di altezza e 350 di larghezza, avrebbe bisogno di un puntale da 65 metri e di 20 chilometri di luci. Non ci resta che metterci all’opera.

Commenti