Michele Santoro: “Berlusconi intelligentissimo, ma ha perso la testa per la fi*a”

Stasera comincia Servizio Pubblico, che prende il posto di Annozero. L'ex giornalista Rai parla del presidente del consiglio, ma anche di Corrado Formigli.

di Gianni Monaco 3 Novembre 2011 16:17

Oggi inizia il nuovo show di Michele Santoro. La prima puntata di Servizio Pubblico (così si chiama il programma che sostituisce Annozero) sarà intitolata: “Scassare la casta”. In questi giorni l’ex europarlamentare rilascia interviste ovunque e a chiunque. Non poteva certo mancare quella al programma radiofonico La Zanzara, su Radio 24.

Santoro ha parlato di Silvio Berlusconi, per il quale curiosamente riserva anche parole di grande elogio. “Il presidente del consiglio è una persona straordinariamente intelligente, ora però ha perso la testa per la fi*a. Certamente passerà alla storia anche come barzellettiere”. Quando Giuseppe Cruciani chiede al giornalista come farebbe se non ci fosse Berlusconi al potere, la risposta è: “Io ero molto famoso prima che scendesse in politica. Berlusconi è cresciuto seguendo Samarcanda e guardandomi ha fregato la sinistra”.

Su Corrado Formigli, già inviato di Annozero e ora conduttore di Piazzapulita: “Pensavo che potesse far parte del nuovo progetto, gli ho anche spianato la strada con La7 e avevo detto che era molto bravo all’amministratore delegato Giovanni Stella. Credo che se è li è anche merito mio”. Ora Formigli e Santoro sono però rivali. Stasera, oltre a Servizio Pubblico, andrà in onda anche Piazzapulita. Se il programma di la7 dovesse crollare negli ascolti, si potrebbe decidere di spostarlo in un altro giorno. Ma quest’ultima è ancora solo un’ipotesa.

Commenti