Mario Monti nomina i ministri del suo Governo: la lista dei nomi

Il Presidente del Consiglio incaricato ha nominato i ministri che formeranno il nuovo governo tecnico. Ecco la lista completa dei nuovi ministri, tra i quali ci sono anche varie donne di grande spessore professionale.

di Daniela Caruso 16 Novembre 2011 14:49

E’ stata stilata la lista dei ministri che comporranno il governo tecnico, con a capo Mario Monti. Il giuramento sarà effettuato oggi alle 17:00. Un esecutivo di soli tecnici, tra i quali compaiono anche diverse donne di grande spessore. Ecco la lista completa dei Ministri nominati da Monti:

  • Mario Monti: Premier e interim al Ministro dell’Economia;
  • Giampaolo Di Paola: Ministro della Difesa;
  • Anna Maria Cancellieri: Ministro dell’Interno;
  • Paola Severino: Ministro della Giustizia;
  • Giulio Terzi di Sant’Agata: Ministro degli Esteri;
  • Elsa Fornero: Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali;
  • Corrado Passera: dicastero ministero delle Attività Produttive, delle Infrastrutture e dei Trasporti;
  • Mario Catania: Ministro delle Politiche Agricole e Forestali;
  • Renato Balduzzi: Ministro della Sanità;
  • Corrado Clini: Ministro dell’Ambiente;
  • Francesco Profumo: Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;
  • Lorenzo Ornaghi: Ministro dei Beni e Attività Culturali;
  • Antonio Catricalà: Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.
Lista dei Ministri senza portafoglio:
  • Enzo Moavero: Affari Europei;
  • Piero Gnudi: Turismo e Sport;
  • Fabrizio Barca: Coesione Territoriale;
  • Piero Giarda: Rapporti Parlamento;
  • Andrea Riccardi: Cooperazione Internazionale e Integrazione.
Questo lo schieramento di tecnici voluto da Mario Monti, il quale ha dichiarato che la assoluta assenza di politici di professione “agevolerà anzichè ostacolare il radicamente, perchè toglierà un motivo di imbarazzo”. Per mettere in sesto il paese bisogna subito mettersi a lavoro e dare così una svolta alla delicata situazione economica che si sta attraversando. Lo pensa anche Emma Marcegaglia, Presidente di Confindustria, che ripone in questo nuovo Governo le speranze per un futuro migliore: “Questo governo è l’ultima chance per tornare a essere credibili”. Siamo sicuri di ciò che abbiamo fatto” ecco le parole del Presidente del Consiglio incaricato, il quale nutre la forte speranza che anche le compagini politiche riescano a capire il grande sforzo che si sta compiendo per aiutare l’Italia, attraverso questa formazione di governo, appoggiata, oltretutto, dall’Europa ma anche dalle diverse istituzioni internazionali.
Commenti