L’incredibile storia di Michael Packard vs Balena

Possiamo considerarlo l'uomo più fortunato del mondo? Sì, vi spieghiamo perché.

di Maria Barison 14 Giugno 2021 1:35

Se c’è un uomo fortunato su questo mondo, quello è sicuramente Michael Packard. Perché? Quest’uomo ha vissuto due eventi uno più incredibile dell’altro, per non dire catastrofici, riuscendo comunque a venirne fuori illeso. Non a caso ha potuto tranquillamente raccontare la sua storia alla BBC dove ha rilasciato l’intervista riguardo la sua ultima esperienza: un ricontro ravvicinato, molto ravvicinato, con una balena. Chi è Michael Pickard? Un semplice pescatore di aragoste che svolge questo mestiere da ben 40 anni ed infatti, nonostante l’incidente e le preghiere della famiglia, non ha alcuna intenzione di smettere questo lavoro che in ogni caso comporta una serie di pericoli essendo un lavoro svolto in mare aperto.

L’incidente è avvenuto al largo di Haring Cove, nel Massachusetts. Come ogni mattina lui ed il collega sono usciti per lavoro e quando Michael si è immerso in acqua con l’attrezzatura da sub è stato risucchiato da una Megattera. Le balene si nutrono principalmente di plancton, ma per farlo spalancano le loro, non piccole, bocche per risucchiare tutto quello che capita a tiro (infatti per questo spesso muoiono dopo aver ingerito plastica). Nel caso di Michael però, per sua fortuna, la balena non ha gradito la sua presenza risputando il malcapatitato. Pickard ha raccontato di aver sentito un tonfo e poi tutto nero. In un primo momento pensava di essere stato attaccato da uno squalo, ma toccandosi intorno ha notato che mancavano denti ed ha capito di essere nella bocca della balena. Alle telecamere ha detto “pensavo fosse finita per me, dovevo solo attendere la morte e quindi ho pensato alla mia famiglia” ma per sua ENORME fortuna è stato sputato via dal grosso animale. Le uniche conseguenze da questo evento sono state una serie di contusioni su tutto il corpo, causate probabilmente dal tonfo inziale quando è finito nella bocca e quello finale quando è stato sputato in aria per poi cadere in acqua. Per Michael però è stato un vero sollievo tornare a galleggiare fuori dall’acqua e soprattutto tornare alla vita. Molte persone dicono che le balene non mangiano gli umani e probabilmente sarebbe stato sputato comunque, ma provate a finire per sbaglio nella loro bocca per provarlo. In ogni caso abbiamo un Pinocchio vivente ora.

Non è finita qui. Raccogliendo informazioni su Pickard è venuto fuori che in passato è stato l’unico sopravvissuto di uno schianto aereo. Consigliamo al signore in questione di giocarsi una bella schedina, perché la fortuna sicuro non gli manca.

Commenti