L’autista collassa al volante, due donne salvano il bus (VIDEO)

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Irena, signora di mezza età, e Gabriela Donke-Banach, 20 anni, sono ora salutate come eroine in Polonia.

di Simona Vitale 5 marzo 2013 14:56

Due passeggere che hanno salvato un autobus finito fuori controllo quando il suo autista è svenuto sono diventate delle vere e proprie eroine in Polonia. Molte delle 20 persone a bordo del bus hanno urlato in preda al panico quando il conducente improvvisamente è caduto dal suo posto all’interno del veicolo in rapido movimento vicino alla città di Kierzemark, giovedì scorso.

L’autista è svenuto“, ha gridato Irena, una passeggera di mezza età. “Qualcuno di voi può guidare?” Filmati delle telecamere a circuito chiuso mostrano la donna mentre drammaticamente afferra il volante. Il bus devia a sinistra nella corsia opposta della strada colpendo la fiancata di un’automobile. Nessuna delle persone nell’auto è rimasta ferita.

Il bus centra in pieno un segnale stradale, distruggendo il suo parabrezza. Con l’assistenza di un’altra passeggera, Gabriela Donke-Banach, Irena riesce a riprendere il controllo del bus e riportarlo nella sua corsia. Un passeggero allora interviene e porta l’autobus ad una fermata.

A quel punto, il conducente riprende conoscenza e chiede: “Che cosa è successo?”. Sebbene non sembrava aver riportato conseguenze, è stato comunque portato in ospedale per degli esami.

Non so come ho fatto. Ero sotto shock”, ha detto il Irena a TVN24, aggiungendo che lei non ha nemmeno la patente di guida. Molte stazioni televisive in Polonia hanno mostrato il filmato drammatico e la ritraggono come la salvatrice del bus.

Piotr Topolewicz, il capo della PKS Danzica, che possiede il bus, ha detto che le due donne hanno impedito un grave incidente che avrebbe potuto seriamente ferire molte persone. Per ringraziare entrambe, ha offerto loro di viaggiare per sempre gratis sul pullman.

L’autista collassa al volante, due donne salvano il bus (VIDEO)

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti