La Velina mora è raccomandata?

La vittoria di Alessia Reato scatena il web. Voci di contatti tra il papà della brunetta e Silvio Berlusconi

di Daniela Santoni 25 Settembre 2012 0:13

“E’ una raccomandata – si legge sulla pagina del suo profilo su Facebook – è figlia del patron italiano della Kirby, Marco Reato, e sorella di un giocatore che in passato ha militato nelle giovanili del Milan, Fabio”. Il web punta gli occhi su Alessia Reato, la vincitrice del concorso Veline che ha debuttato lunedì sera su Canale 5 insieme alla velina bionda Giulia Calcaterra“Logico che vinca lei, è straraccomandata, papà ricco, ex sponsor dell’Inter, ora sponsor del Milan, fatalità dove gioca il figlio” insistono i suoi “amici” di Facebook che a dirla tutta tanto amici non sembrano. Subito dopo le smentite: “Bisognerebbe informarsi prima. Il papà non è più manager Kirby ma Squesito. Il fratello non gioca nel Milan ma in Lega Pro. E lei, in quanto a freschezza non ha nulla da invidiare alle altre concorrenti che ha già battuto. Punto” si legge su Abruzzoweb.

Ciò che però maggiormente insospettisce è la vicenda riportata dal sito TvBlog.it. Pare, infatti, che Marco Reato, padre della ragazza, ai tempi del terremoto in Abruzzo, abbia offerto la sua villa con piscina al Premier Silvio Berlusconi, che in tal modo avrebbe potuto seguire più da vicino le vicende della ricostruzione.

Dunque la Velina mora è raccomandata? Se la cosa fosse accertata, sarebbe un bello smacco per la trasmissione di Antonio Ricci, che si è sempre schierata dalla parte della trasparenza e contro tutti i sotterfugi e le ingiustizie. Lo stesso Ricci, tra l’altro, è in qualche modo già corso ai ripari, annunciando che quest’anno le Veline sono “in prova” fino a Natale: dovranno dimostrare quel che valgono, altrimenti verranno immediatamente sostituite da una delle altre coppie arrivate in finale.

L’altra faccia della medaglia che potrebbe avere peculiarità tutta italiana. Non è che nel Belpaese esser figlia di papà alla lunga possa essere controproducente. O ancora un’altra lettura: come mai non è divenuta velina la figlia di un operaio cassintegrato? Che si prediliga l’una o l’altra visione, una cosa è certa: le veline fanno sempre parlare segno che a esser ancora fresca è soprattutto la trasmissione Striscia la Notizia che sembra davvero non sentire il peso degli anni.

Commenti