Il ragazzo che muore facendo il salto mortale

Un incidente tragico quello che ha messo fine alla vita di Kevin Signo, studente di 18 anni dell'Università di Baylor (Texas).

di Simona Vitale 6 marzo 2013 15:54

Un ragazzo di 18 anni, matricola dell‘Università di Baylor, Texas, è morto domenica scorsa a causa di un incidente tanto bizzarro quanto tragico, ha fatto sapere l’ateneo in un comunicato. Kevin Signo, studente di Frisco, Texas, stava provando delle danze tradizionali con l’associazione degli studenti filippini quando ha praticato un salto mortale all’indietro finendo per “atterrare” con la testa a terra.

Il Waco Tribune-Herald ha sentito un giudice di pace il quale ha riferito che Signo ha subito una lesione spinale irreversibile.

I suoi genitori, Henry e Jackie Signo, hanno detto il loro figlio era molto introverso al liceo, ma che all’università si stava aprendo di più. “Kevin era un buon studente e molto ben voluto e nostro campus,” ha riferito il portavoce dell’Università di Baylor portavoce Lori Fogleman al Tribune-Herald, aggiungendo: “Aveva tanti amici qui che soffriranno terribilmente la sua mancanza”.

Il sogno del giovane Kevin era quello di diventare un medico e la sua scelta di donare gli organi è stata accertata mediante un documento legale. I suoi genitori hanno detto che prevedono di finanziare una borsa di studio a nome di Kevin presso l’università che stava frequentando.

84 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti