In USA i nati bianchi sono in minoranza: prima volta nella storia

Secondo i dati del Census Bureau il 50,4% dei nuovi nati sono ispanici, neri, asiatici o di razza mista, mentre i bianchi si attestano al 49,6%.

di Enzo Mauri 17 Maggio 2012 13:59

Secondo quanto riportato dall’edizione online del New York Times saremmo di fronte a uno storico sorpasso. L’articolo si riferisce ai dati del Census Bureau aggiornati allo scorso luglio, da cui emerge che negli Usa il 50,4% dei nuovi nati sono ispanici, neri, asiatici o di razza mista, mentre i bianchi si attestano al 49,6%.


I bianchi negli Stati Uniti sono ancora la maggioranza con il 63,4% ma l’estrema fertilità delle altre razze fa pensare che in un futuro prossimo la popolazione “bianca” americana sarà in netta minoranza, con una naturale riduzione della discriminazione razziale.

Tags: usa
Commenti