Il mega crash di Facebook e co. fa perdere 6miliardi al fondatore

Cosa è successo ai social di Zuckenberg?

di Maria Barison 6 Ottobre 2021 2:59

Il crash avvenuto ai danni dei social gestiti da Mark Zuckemberg quali Facebook, Instagram e Whatsapp ha fatto perdere ben 6miliardi di dollari al creatore a causa di un crollo avvenuto anche in borsa. Cosa è avvenuto essenzialmente? Perché c’è stato questo crash? Gli influencer potranno continuare a lavorare utilizzando queste piattaforme? Sì. Questo crash è avvenuto in tutto il mondo che ha causato un enorme spostamento su twitter che è balzato ai primi posti delle app più scaricate, luogo in cui le persone si sono rifugiate principalemente per capire cosa fosse successo. Seppur molti hanno subito urlato a grandi complotti, una serie di esperti ha invece offerto una semplice spiegazione. L’azienda durante il crash ha fornito una spiegazione e le scuse per l’accaduto:

Siamo consapevoli che alcune persone hanno problemi ad accedere alle nostre app e ai nostri prodotti. Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità il più rapidamente possibile e ci scusiamo per gli eventuali disagi. Alla vasta comunità di persone e aziende in tutto il mondo che dipendono da noi: ci dispiace. Abbiamo lavorato duramente per ripristinare l’accesso alle nostre app e ai nostri servizi e siamo lieti di comunicare che stanno tornando online ora. Grazie per aver sopportato con noi.

Seppur si fosse pensato ad un grosso attacco hacker che avesse colpito duramente facebook, una volta che il sito è stato ripristinato le persone hanno approfondito le motivazioni. Il motivo principale è dovuto ad un malfunzionamento dei DNS che sono dei domini dedicati di cui il social non riusciva a raggiungerne la fonte. Questo capita anche con le linee nostrane e con siti come Google che restano offline fino a quando non vengono ripristinati. In sostanza Facebook ha fatto qualcosa ai suoi router, quelli che collegano la rete di Facebook al resto di Internet e che ha portato ad un operazione che è durata circa sei ore. In ogni caso non so se l’avete notato ma qualche piccolo cambiamento è stato fatto anche all’interfaccia del sito. Qualche malfunzionamento, soprattutto su instagram, sta continuando anche in questi giorni con utenti che si ritrovano video, reel o storie che vengono caricate con spezzoni mancanti. Le grane non finiscono qui perché un ex dipendente di Facebook sta portando alla luce tutti i segreti dell’algoritmo e la disinformazione che circola attraverso la rete social. Insomma Zuckenberg in questa settimana ha avuto non poche grane considerando anche l’enormità di soldi persi.

Commenti