Vertice M5S, Grillo: “Inciucio Pd-Pdl? La gente prende i bastoni”

Incontro tra i parlamentari e il leader del M5S, che si è raccomandato ai suoi di "arrivare sereni e calmi all'elezione del presidente della Repubblica".

di Luca Fiorucci 5 aprile 2013 23:25
Beppe Grillo

Si è svolto oggi l’incontro dei parlamentari del M5S con il leader Beppe Grillo, in un luogo che doveva rimanere segreto e che poi si è visto essere la tenuta “Villa Valente, ristorante La Quiete”, in località Tragliata, nel comune di Fiumicino, vicino Roma. I deputati e senatori del Movimento sono giunti sul posto a bordo di alcuni pullman, mentre i giornalisti hanno cercato di seguirli, ma sono stati bloccati all’ingresso del casale. Qui, Grillo è tornato a parlare dei possibili scenari sulla formazione del governo, e ha affermato che “se ci sarà l’inciucio Pd-Pdl, la gente, che è stufa, prenderà i bastoni”. Il leader del M5S è anche intervenuto sulla questione del dissenso all’interno del Movimento, e ha voluto assicurare che “le opinioni diverse sono legittime” e quelli che si dividono sono gli altri partiti.

Sull‘elezione del nuovo capo dello Stato, che inizierà tra meno di due settimane, Grillo ha detto ai suoi parlamentari: Dobbiamo arrivare sereni e calmi all’elezione del prossimo presidente della Repubblica, che sarà molto diverso da questo“, e si è raccomandato di non fidarsi dei partiti, che “non sono neanche stati capaci di cambiare la legge elettorale“. Dello stesso tenore le dichiarazioni del capogruppo alla Camera Roberta Lombardi: “Per essere all’altezza del nome che faremo noi, quelli dei partiti dovranno essere decenti. Grillo ci ha detto di stare calmi fino all’elezione del presidente. Solo dopo, infatti, il nuovo eletto deciderà come continuare per la formazione del governo”.

28 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti