Il cane che spara al suo padrone

Gregory Lanier, 35 anni, è rimasto ferito al polpaccio sinistro. Nessuna accusa è stata formulata.

di Simona Vitale 28 Febbraio 2013 13:09

Gregory Lanier, 35 anni, ha raccontato alla Polizia che stava guidando in autostrada, quando il suo cane ha preso a calci quella che lui pensava fosse una pistola scarica, poggiata sul tratto di piano rialzato tra il sedile del passeggero e quello di guida del suo camioncino. Il signor Lanier ha presto scoperto, però, che la sua Beretta 9mm aveva almeno un altro proiettile dentro che lo ha colpito al polpaccio sinistro, dopo essere stato sparato accidentalmente dal suo cane.

Il Sig. Lanier ha detto alla polizia di aver “sentito un boom, visto del fumo e sentito un bruciore alla gamba“, quando il proiettile è entrato e poi uscito dalla gamba finendo per colpire la porta dell’auto. Ferito, è riuscito a guidare la sua Ford F250 fino ad una stazione di servizio nelle vicinanze, dove la commessa – amica del signor Lanier – ha chiamato il personale d’Emergenza.

Secondo il rapporto della polizia di Sebring, in Florida, il signor Lanier ha detto che il suo cane è saltato sul camion e ha preso a calci la fondina dell’arma. Aveva anche un fucile nel camion, ma era scarico. Mentre l’uomo è ricoverato in ospedale, il suo cane, un bulldog marrone e bianco, è stato portato a casa di un amico. Nessuna accusa è stata formulata.

Commenti