Giornate Fai di Primavera 2019, il 23 e il 24 marzo

Appuntamento con le giornate di Primavera per scoprire le bellezze nascoste d'Italia

di fabiana 23 Marzo 2019 9:00

Oltre 1100 luoghi straordinari disseminati in 430 località d’Italia: appuntamento sabato 23 e domenica 24 marzo con le Giornate di Primavera del Fai. Anche la 27esima edizione della rassegna offre la possibilità, ma solo per due giorni, di scoprire le bellezze dell’Italia in luoghi che solitamente sono inaccessibili per il pubblico. 

Nel primo weekend di primavera (qui il programma in dettaglio) tornano i luoghi inaccessibili da visitare all’insegna del programma della nuova edizione intitolata a “la bellezza come ponte tra le diverse culture”. 

Il tutto, con il valido aiuto delle 120 delegazioni sparse sul territorio, degli 88 gruppi fai, degli 86 gruppi giovani e dei 7500 volontari che si attivano anno dopo anno in occasione delle giornate di primavera.

La nostra patria è un’amalgama di metalli preziosi, ora indigeni, ora forestieri, persino esotici, che hanno dato vita al più significativo e bel crogiuolo del nostro pianeta. 

Ricordava qualche giorno fa il presidente Fai Andrea Carandini che rilancia una serie di iniziative tutte da scoprire. 

Anche quest’anno ci saranno luoghi magici, sontuosi, che generalmente sono inaccessibili e che potranno essere visitati per l’occasione con guide in grado di offrire una prospettiva diversa per aprire finestre su mondi lontani. 

Non mancherà ovviamente l’aiuto delle 120 delegazioni sparse sul territorio, ma anche del personale specializzato che per l’occasione guiderà i visitatori alla scoperta deo luoghi Fai. E ci saranno tanti nuovi luoghi che apriranno per la prima volta le porte ai visitatori come ad esempio il castello mediceo di Melegnano che aprirà sale mai viste e che voce presentato come la ‘chicca’ delle aperture milanesi di quest’anno cimeli bellissimo castello. cinquecentesco che nessuno conosce. 

Commenti