FBI, un virus potrebbe bloccare il web in Estate

L'FBI ha scoperto un malware che, dal prossimo 9 luglio, potrebbe impedire la connessione ad Internet dei computer di migliaia di utenti.

di Elena Arrisico 24 Aprile 2012 9:07

Nelle scorse ore, l’FBI (Federal Bureau of Investigation) ha lanciato un allarme riguardante il web: la prossima Estate, la rete potrebbe essere oscurata da un virus, che bloccherebbe l’accesso ad Internet.
Il virus in questione potrebbe già avere infettato diverse migliaia di utenti ed essere pronto a colpire la connessione web a partire dal 9 luglio prossimo.

L’FBI è giunta a questa conclusione dopo un’indagine compiuta in seguito ad una truffa informatica, grazie alla quale avrebbe scoperto il virus in questione.
Questo particolare virus si diffonde attraverso lo spam – cioè, attraverso le cosiddette e-mail “indesiderate” – che conterrebbe il malware incriminato, programmato per entrare in funzione proprio il 9 luglio prossimo. Lo scopo del virus è quello di impedire ai computer infetti di connettersi ad Internet.
Ecco, dunque, che l’FBI ha consigliato agli utenti di accertare già da adesso la presenza o meno di questo malware sul proprio computer, semplicemente collegandosi al sito DCWG.

L’apposita piattaforma permette di controllare la presenza del virus, che potrebbe essere dormiente sui computer di centinaia di migliaia di utenti, pronto ad entrare in azione la prossima Estate.
Al momento, dunque, non si sa con certezza il numero di dispositivi già infettati e, dunque, a rischio; anche se la maggior parte delle persone infette dal virus appena scoperto dalle autorità d’oltreoceano potrebbe aver notato, già negli ultimi mesi, un rallentamento della velocità di navigazione.

Commenti