Falso allarme bomba al Colosseo

di Romina Caruso 7 Agosto 2011 19:39

Oggi il Colosseo è stato evacuato, infatti, alcuni turisti hanno segnalato la presenza di un ordigno all’interno dell’anfiteatro Flavio.  Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del fuoco e i carabinieri, i quali hanno trovato un manufatto sospetto formato da un barattolo di latta grigia con una sorta di miccia per innesco. Il presunto ordigno non coneneva esplosivo. Il sindaco Alemanno ha poi dichiarato:  “L’ordigno faceva pensare a un pacco bomba ma non era in grado di esplodere perché era una latta piena di acqua ragia messa lì ad hoc con all’interno una batteria e dei fili che fuoriuscivano”. Il sindaco ha poi  aggiunto: “Bisogna fare in modo che nessuno possa portare all’interno del Colosseo ordigni di questo genere. Chiederò al Mibac che nel progetto di restauro vengano inserite telecamere e metal detector all’interno del monumento“. “Ringrazio la Protezione Civile e forze dell’ordine che hanno saputo gestire l’emergenza, ma nei 25 milioni stanziati per il restauro bisogna potenziare il sistema di sicurezza con l’aumento della presenza di telecamere“.

Commenti