Europarlamento, David Sassoli eletto Presidente

Giornalista ed eurodeputato da dieci anni, Sassoli è stato eletto ala seconda votazione

di fabiana 3 Luglio 2019 13:30

Il pd David Sassoli, candidato ufficiale dei Socialisti e democratici sostenuto anche dal Ppe, è stato eletto presidente del Parlamento europeo nel corso della seduta plenaria a Strasburgo con 345 voti. 

La sua elezione è stata annunciata a Montecitorio dal deputato dem Emanuele Fiano e con un lungo applauso dell’Aula: Sassoli è stato eletto alla seconda votazione dopo che nel corso della prima votazione nessun candidato era riuscito a raggiungere il quorum necessario. Quattro i candidati in lizza, due uomini e due donne: David Sassoli (S&D), Ska Keller (Verdi), Jan Zahradil (Conservatori Ecr) e Sira Rego (Sinistra Gue). Nessuno candidato è stato espresso dai Popolari, dagli ex liberali di Renew Europe e dal gruppo sovranista Identità e democrazia. Al primo turno Sassoli aveva ottenuto 325 voti, sette in meno della maggioranza assoluta richiesta per essere eletto, ovvero 332.

Al secondo turno, il candidato pd ha raggiunto i voi necessari.

Mi candido perché credo che l’Europa sarà più forte solo con un Parlamento europeo in grado di giocare un ruolo più importante. Dobbiamo essere tutti, comunque la pensiamo, impegnati nel costruire la casa della democrazia europea e questo Parlamento deve essere la casa della democrazia europea. 

Aveva dichiarato l‘eurodeputato David Sassoli, candidato alla presidenza del Parlamento Ue nella sua dichiarazione di voto. Sassoli, da giornalista e conduttore ad eurodeputato di lungo corso, da dieci anni, diventa il successore di Antonio Tajani. 

La sua candidatura ufficiale era stata presentata la notte dai socialdemocratici dopo le nomine arrivate nella giornata di ieri a Bruxelles che hanno visto la popolare tedesca Ursula Von der Leyen alla Commissione Ue, la francese Christine Lagarde alla Bce ai vertici dell’Unione Europea, il belga liberale Charles Michel alla presidenza del Consiglio europeo e il socialista spagnolo Josep Borrell come Alto rappresentante. 

photo credits | instagram

Commenti