Concerto per l’Emilia, raccolti 2,5 milioni

40 mila persone ed i più grandi cantanti emiliano-romagnoli per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. A mancare fortemente la presenza di Lucio Dalla.

di Elena Arrisico 26 giugno 2012 10:20

40 mila sono state le persone che hanno partecipato, ieri sera, al “Concerto per l’Emilia” per raccogliere fondi da donare per il terremoto che ha colpito, più volte, questa terra. Il concerto ha avuto luogo allo stadio Dall’Ara di Bologna ed è servito a raccogliere la cifra di 2,5 milioni di euro, secondo quanto reso noto in diretta TV su RaiUno al termine dell’evento. I fondi per le popolazioni colpite dal terremoto sono stati raccolti anche grazie agli SMS inviati dal pubblico da casa: 1 milione di euro circa è stato raccolto con il biglietto di ingresso allo stadio, il restante tramite donazioni da casa, per l’appunto.

Sul palco si sono alternati tutti i più grandi cantanti emiliano-romagnoli: Zucchero, Laura Pausini, Samuele Bersani, Luciano Ligabue, Francesco Guccini, Cesare Cremonini, Nek, Caterina Caselli, Paolo Belli, i Modena City Ramblers ed i Nomadi. Grande assente Vasco Rossi che, sin dall’inizio, ha deciso di non partecipare al concerto.

Zucchero ha aperto lo spettacolo cantando sulle note della sua meravigliosa “Il Suono della Domenica“: “Ho visto gente sola andare via, sai, tra le macerie e i sogni di chi spera… ma il suono della domenica dov’è?“, recita una parte della canzone dedicata propria alla sua terra, l’Emilia Romagna. Una canzone che ha fatto tornare alla mente, inevitabilmente, i campanili distrutti, i capannoni, le chiese, le tende.

Francesco Guccini è stato il primo artista ad aderire all’appello per il concerto, lanciato da Beppe Carletti dei Nomadi. Lo spettacolo si è concluso all’1:00 circa, quando proprio Beppe Carletti insieme al presidente della Regione e commissario straordinario Vasco Errani hanno fatto un bilancio della serata, comunicando la cifra raccolta destinata alla ricostruzione di tutte le comunità.

Gli artisti hanno, ovviamente, cantato gratuitamente ed un omaggio a Lucio Dalla è arrivato da Laura Pausini e Cesare Cremonini, che hanno cantato insieme “L’Anno che Verrà“, intonandola all’inizio con un commovente “Caro Lucio, ti scrivo“.

41 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti