Città più salutari al mondo, Amsterdam al top

Amsterdam, Oslo e Monaco di Baviera guidano la classifica di Spotahome

di fabiana 5 agosto 2018 16:00

È Amsterdam la città più healthy del mondo seguita a ruota da Oslo e da Monaco di Baviera: questo è quanto emerge dal report di Spotahome, piattaforma online di affitti per soggiorni di medio-lungo periodo che stila una lista delle migliori caratteristiche delle città per testarne e consigliarne la vivibilità per chi prenda in considerazione seriamente l’idea di un trasferimento.

Per stilare la classifica delle città più healthy, fra 89 città di tutto il mondo, sono state presi in considerazione diversi elementi, la presenza di palestre e centri sportivi, la presenza di parchi e aree verdi, di punti di ricarica per veicoli elettrici, una minore presenza di fast food sulla ristorazione generale locale, qualità dell’aria e dell’acqua ideali e il bilancio dell’equilibrio fra vita e lavoro. 

Amsterdam ha conquistato il primo posto grazie a 10 fattori distintivi, salute – ambiente, salute, vita lavorativa, alimentazione, equilibrio vita-lavoro.

Secondo posto per Oslo, nulla affatto penalizzata dalla bassa posizione per le poche ore di luce giornaliere e al top con ranking alti rispetto ai punti di ricariche per auto elettriche, e aree verdi.

Terza posizione per Monaco di Baviera, che si piazza benissimo per basso numero di ristoranti fast food, ottimi livelli di qualità di aria e acqua.

Pessima figura per Roma e Milano, uniche due città italiane che incassano due tristissimi 35° e 61° posto con ranking bassi in generale.

Il top per paese più green spetta alla Germania che conquista anche un numero maggiore città che per numero di palestre, parchi e punti di ricarica per macchine elettriche pro-capite vantano i numeri più alti, Amburgo è in testa per numero di aree verdi, Monaco è collocata in settima posizione per qualità dell’aria, Berlino e Amburgo sono al quarto e quinto posto per capillarità di Electric Car Charging Points.

I primi posto per qualità di aria e acqua sono però la Nuova Zelanda, l’Australia, l’Islanda, con Wellington, Canberra, Reykjavik, Helsinki, Zurigo, Stoccolma.

Le città dell’est Europa sono invece particolarmente dotate er la presenza di importanti centri sportivi e palestre: si piazzano benissimo Tallin e Belgrado seguiti da Zagabria, Ljubljana e Bratislava.

È l’invece l’Oriente il Paese con la maggior aspettativa di vita con Tokyo e Singapore, terzo posto per Reykjavik, Hong Kong, Ginevra e Zurigo. Pochissimi i fast food nei paesi orientali e in città come Kuala Lumpur, Il Cairo, Lima, Cape Town e Muscat.

photo credits | instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti