Chirurgia estetica, tutte vogliono essere Belen

Secondo l'indagine condotta dalla Sime al secondo e al terzo posto tra le donne c'è Carla Bruni e Paola Cortellesi, Obama e Fiorello tra gli uomini.

di Enzo Mauri 21 Maggio 2012 11:43

Specchio dei tempi. Nel bene o nel male Belen Rodriguez è un’icona delle nuove generazioni (ma non solo) niente di strano quindi che siano in molti ad ispirarsi a lei in fatto di chirurgia estetica. Durante il 33esimo congresso nazionale appena concluso a Roma, la Società italiana di medicina estetica ha presentato i risultati di un’indagine condotta nel mese di aprile su un campione di 500 pazienti perlopiù donne (98%) che frequentano gli studi medici specializzati nel migliorare il proprio aspetto, al numero uno nella classifica dell’ideale estetico sono risultati la già citata Rodriguez e l’attore George Clooney.

 
Belen Rodriguez incarna l’ideale di bellezza femminile per il 35,7% del campione, Carla Bruni il 26,2%, Paola Cortellesi il 22% e Milly Carlucci il 16,2 %. George Clooney è il massimo per il 58% delle donne, Barack Obama per il 18,5%, Fiorello per il 16,4 % e Bobo Vieri il 7,3%.


Dall’indagine è risultato che si è abbassata l’età di coloro che si recano da uno specialista: due donne su tre ci sono andate per la prima volta tra i 30 e i 50 anni, mentre una paziente su cinque l’ha fatto prima dei 30 anni. 1 donna su 40 è invece minorenne e chiede allo specialista cure per prevenire le rughe. I trattamenti piu’ richiesti sono per il 45,3% la tossina botulinica e i filler, per il 36,4% la biostimolazione con le “punturine” e per il 31,1% i peeling. Il 19,2% chiede invece trattamenti mesoterapici.

 
Il sondaggio si è occupato inoltre di capire quanto fossero disposti a spendere i pazienti per ogni eventuale “correzione” estetica, nonostante la crisi economica si è scoperto che investirebbero fino a 1000 euro l’anno (38,8%) e fino a 2000 euro (34,7%). Il 10% si e’ invece fatta attrarre dagli sconti su internet/groupon (10%), mentre l’1,1% considera possibile spendere più di 5000 euro. Il 62,2% delle intervistate è andata dallo specialista su suggerimento di una amica, il 29,6% si è convinta leggendo i giornali e guardando la tv e il 19,6% lo ha fatto su consiglio di un medico.

Commenti