Casinò di Venezia: vinti 240mila euro da un padovano

Viene vinto uno dei superjackpot messi in palio nelle due sedi del Casinò di Venezia e solo a pochi minuti dall'orario di chiusura da un padovano molto fortunato, che ha ammesso di aver giocato l'ultimo gettone solo perché trovato per sbaglio in tasca.

di Vincenzo Avagnale 1 Dicembre 2011 19:26

Il gioco d’azzardo ha in Italia un giro d’affari sempre maggiore, forse non come in paesi come gli Stati Uniti, ma comunque abbastanza notevole da far sorgere in diverse importanti città italiane i templi di questo peccato così ricco di fan: i casinò. Uno dei più prestigiosi, che ha due sedi, è il Casinò di Venezia, il quale ha recentemente messo in palio dei favolosi premi alle proprie slot per invogliare i clienti a spendere di più ed i non clienti a diventarlo.

La trovata ha dato i suoi frutti e gli incassi sono aumentati del 20% escludendo anche le favolose cifre messe in palio. Ieri un uomo residente nella provincia di Padova è stato il primo ad approfittare ed a vincere alle slot ben 240.360 euro, che si è portato a casa proprio negli ultimi minuti prima che la sede di Ca’ Noghera del Casinò di Venezia chiudesse.

Chissà cosa intende fare il fortunato vincitore con la notevole cifra incassata, a quanto pare, con l’ultimo gettone giocato ormai per tedio prima di uscire e tornarsene a casa. Speriamo che non faccia come molti giocatori incalliti e torni a giocarseli.

Il vizio del gioco d’azzardo è un crescente problema in Italia e sebbene il fenomeno delle slot sia in calo è invece in vertiginoso aumento il numero di giocatori di poker texas old’em, che dopo l’ampia pubblicità di alcuni programmi televisivi è letteralmente straripato negli hobby non troppo sani che piacciono di più ai cittadini dello stivale.

Secondo psicologi e sociologi la ragione per il continuo aumento dei guadagni dei casinò, nonostante la crisi economica dilagante, è la stessa che porta sempre più persone ad affidarsi al gratta e vinci per arrivare a fine mese: il desiderio di cambiare la propria vita con un solo deciso azzardo. Il problema è che non tutti sono fortunati come il padovano vincitore a Venezia e la maggior parte dei giocatori finisce solo col peggiorare la propria situazione.

Commenti