Benzina raggiunge i 2,013 euro. Fine degli sconti estivi

Il prezzo della benzina verde raggiunge oggi i suoi picchi in Liguria e Toscana. Per il diesel punte di 1,850 euro/litro al Sud del Paese,

di Simona Vitale 27 Agosto 2012 11:03

Mentre si è concluso il penultimo finesettimana di sconti sul self-service, un nuovo record si registra sul prezzo del carburante servito per mezzo della tradizionale rete ordinaria. Il monitoraggio di quotidiano energia, dopo quello realizzato lo scorso 22 agosto, segnala  un nuovo apice per la benzina verde che tocca quota 2,013 euro/litro sempre nel centro Italia e, con la complicità del fattore addizionali, in Toscana e Liguria.

Per quanto riguarda il diesel si toccano ora punte di 1,850 euro/litro, principalmente, però, nei punti vendita del Sud. Allo stesso modo di come avviene per il Gpl a 0,824 euro/litro. Il 3 settembre avrà luogo la fine dello scontone Eni, a cui potrebbero però seguire anche altre iniziative analoghe da parte del market leader. Per quanto riguarda le quotazioni internazionali, i prezzi medi di oggi parlano di 1,924 euro/litro per la benzina, 1,809 per il diesel e 0,778 per il Gpl.

A livello nazionale, il prezzo medio praticato della benzina, sempre in modalità servito, oscilla dall’1,914 euro/litro di Esso all’1,924 di Ip e Totalerg (no-logo a 1,824), mentre per il diesel si passa dall’1,798 euro/litro, praticato sempre da Esso all’1,809 di Ip (no-logo giù a 1,700). Il Gpl varia tra lo 0,775 euro/litro di Eni e 0,788 di q8 (no-logo a 0,767).

In vista del ritorno dalle vacanze di milioni di italiani, non sono certamente mancate le iniziative sul self, sebbene i prezzi praticati per l’ultimo controesodo di agosto siano decisamente più alti rispetto a quelli praticati al momento della partenza delle iniziative. Il ribasso effettuato da Eni è stato di 1.750 Euro/litro per la benzina e 1.650 per il diesel (contro l’avvio a 1.600 E 1500). Nel corso delle ultime due settimane,  partire da Eni, che dal 13 agosto ha aumentato i prezzi per ben quattro volte, tutte le compagnie hanno praticato degli aumenti conseguenti alla crescita sempre costante delle quotazioni internazionali. I prezzi raccomandati di oggi sono quasi del tutto fermi.

Tags: benzina
Commenti