6 terrificanti esperimenti che i genitori han fatto ai figli

Tra i più grandi ricordiamo Edward Jenner e Charles Darwin. Ecco cosa hanno dovuto "subire" i figli di alcuni dei più grandi luminari del mondo.

di Simona Vitale 14 Marzo 2013 10:08

2. L’uomo che ha inventato i vaccini iniettando  il vaiolo a suo figlio.

Intorno alla fine del 18° secolo, il medico inglese Edward Jenner stava cercando di dimostrare la sua nuova folle teoria: ovvero, che infettando deliberatamente le persone con una malattia non grave, chiamata vaiolo bovino, queste avrebbero acquisito l’immunità per il vaiolo, una malattia deturpante e potenzialmente fatale che nel corso dei secoli è stata conosciuta come “la morte rossa”, “il mostro maculato” e “la prova che la Natura ci odia tutti”.

Ora sappiamo che Jenner aveva ragione – la chiamò vaccinazione – ma, al tempo, la sua teoria era basata sulla constatazione che le persone che hanno lavorato a lungo con le mucche tendevano a contrarre il vaiolo molto meno rispetto agli altri.

Comprensibilmente, la comunità scientifica non era convinta di questo approccio scientifico. Allora Jenner decise di fare la cosa ritenuta da lui più ovvia e deliberatamente infettò suo figlio neonato, Edward Jr., con entrambe le malattie. A qui tempi inoculare un virus non era semplice come avviene oggi. Il medico, infatti, dovette aprire il braccio del suo piccolo e inserirvi del pus infetto. Jenner non si limitò a farlo solo a suo figlio, ma anche ad alcuni ragazzi del quartiere di Londra nel quale risiedeva. A tutti è noto che Jenner aveva ragione. Per questo è salutato come un eroe, anziché come un serial killer. Definizione prevedibile qualora il suo esperimento si fosse rivelato un clamoroso insuccesso.

Tags: figli · genitori
Commenti