5 bizzarri riti religiosi

Diamo un'occhiata da vicino a quelle che sono tradizioni religiose tanto bizzarre quanto controverse.

di Simona Vitale 24 Ottobre 2013 11:37

In ogni parte della Terra è possibile trovare delle funzioni o dei riti religiosi controversi e alquanto bizzarri. Cose di cui noi, probabilmente, ignoriamo l’esistenza.

Diamo dunque un’occhiata ravvicinata a quelli che risultano essere davvero i riti religiosi più strani di sempre, come si mette in evidenza anche il sito Oddee.com.

1. Sati: una donna vedova immolata sulla pira funebre del marito

Sati è una pratica funeraria molto diffusa in alcune comunità indiane. In essa una donna da poco rimasta vedova deve essere immolata sulla pira funebre del marito. Alcuni testi indiani forniscono istruzioni dettagliate su chi può commettere il Sati, sul giusto posizionamento, abbigliamento e altri aspetti del rituale. Per esempio, se la vedova è in stato di gravidanza, ha le mestruazioni o se non ha un suo ciclo mestruale regolare (che indica che lei potrebbe essere incinta), non le è consentito seguire il marito sulla pira. Un altro fatto curioso è che invece di vestiti neri per il lutto, la vedova è vestita con abiti da matrimonio o altri fronzoli. Questo rituale è stata praticato in modo intermittente da almeno 400 anni e di recente, nel 2008, a causa di una forte credenza indù che ritiene che una donna che si trasforma in un Sati sia una divinità, lei è adorata e circondata di doni. Questa pratica è stata vietata più volte, con l’attuale divieto che risale al 1829 e imposto dagli inglesi. Anche se Sati è bandito dal governo indiano di oggi, tale rituale ha avuto luogo almeno 3 volte nel corso degli ultimi 10 anni.

Tags: religione
Commenti