Panico su volo Ryanair, aereo depressurizzato costretto ad atterrare

Tanta paura ma solo due feriti, in condizioni non gravi. Il Codacons ha comunque aperto un'inchiesta.

di Stefania Calabrese 23 gennaio 2013 22:31

Momenti di paura per i passeggeri del volo FR4632 Valencia – Milano della famosa compagnia, leader del low-cost. Un problema di depressurizzazione ha costretto il pilota, allarmato da una spia del quadro comandi, a predisporre un atterraggio di emergenza presso l’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova.

“In linea con le procedure operative standard – spiega il comunicato diffuso dalla Ryanair – il comandante ha dispiegato le maschere per l’ossigeno e ha avviato una discesa di emergenza controllata ad una altitudine non pressurizzata, prima di atterrare normalmente a Genova alle 9,50 circa”.

Alla vista delle maschere, tra i 93 passeggeri si sono registrate scene di panico e due donne sono rimaste ferite nel corso delle operazioni di atterraggio, una all’orecchio e l’altra all’addome. Le due passeggere sono state trasportate agli ospedali San Martino e Villa Scassi di Genova.

Ad attendere l’aereo in panne c’erano i vigili del fuoco e il personale di terra dell’aeroporto ligure. Gli altri passeggeri hanno potuto raggiungere Milano in autobus, per limitare il ritardo.

Il velivolo è stato invece ispezionato dagli ingegneri Ryanair per verificare gli eventuali danni prima di tornare in servizio.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti