Morto a 31 anni Cory Monteith, star della serie “Glee”

Il giovane attore è stato ritrovato senza vita in un albergo di Vancouver. Noti i suoi problemi di dipendenza da alcool e droghe.

di Simona Vitale 14 luglio 2013 11:00

Cory Monteith, 31 anni, star della serie televisiva “Glee”, è stato trovato morto ieri in un albergo di Vancouver in Canada. Sembra che al momento del decesso l’attore si trovasse da solo. Gli investigatori, sebbene l’autopsia sia prevista per la giornata di lunedì, tendono ad escludere l’ipotesi della morte violenta.Grande è lo sconcerto tra tutti i fan e nell’ambiente di Hollywood. Inevitabile pensare ai problemi di dipendenza da alcool e droga di Cory.

Nello scorso mese di aprile l’attore è stato volontariamente in rehab con l’appoggio della fidanzata Lea Michelle, coprotagonista di Glee. Venerdì notte Cory era stato con altre persone in albergo ed era uscito con loro prima di rientrare sabato mattina. Cory è stato ritrovato morto al 21esimo piano dell’edificio dove si trova l’hotel Pacific Rim.

Secondo i primi accertamenti l’attore era già morto da tempo quando il suo corpo senza vita è stato ritrovato.

Oltre 1600 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti