Farsi il tattoo del marchio in cambio di sconti a vita: la nuova trovata di Ecko

Sta già suscitando numerose polemiche l'innovativa iniziativa del marchio di abbigliamento americano Ecko. I responsabili del settore marketing dell'azienda hanno deciso di offrire ai loro clienti la possibilità di usufruire di uno sconto del 20 per cento in cambio di un tatuaggio con uno dei loro loghi.

di Massimiliano Dramis 8 febbraio 2012 15:15

Ormai il marketing diventa sempre più aggressivo. Sono lontani anni luce i tempi in cui per farsi pubblicità bastava solo “mostrare” qualcosa che richiamava il nome dell’azienda, questo ora non basta più. È probabilmente questo uno dei motivi per cui i dirigenti di un azienda hanno lanciato questa “innovativa” modalità per dare visibilità al proprio marchio: un tatuaggio indelebile  del marchio in cambio di uno sconto del 20 per cento spendibile sui prodotti dello stesso marchio.

L’idea è venuta  alla “Marc Ecko Enterprises”, un gruppo che fa parte della “Lifestyle&Entertainment”, che è proprietaria di alcuni marchi d’abbigliamento molto famosi e apprezzati  tra i giovani. In pratica in cambio di un prezzo minore per l’acquisto di un prodotto si creano dei clienti che diventano veri e propri manifesti pubblicitari viventi e perenni. Ecco cosa prevede l’offerta.

Viene offerta la possibilità di ottenere uno sconto del 20 per cento a tutti coloro i quali saranno disposti a farsi tatuare sulla propria pelle uno dei due logotipi del marchio. Coloro che si mostrano interessati all’offerta, devono scaricare i loghi dal sito internet dell’azienda per poi presentarsi alla “Ecko Stores”,  ed esibire il marchio. Si può scegliere tra un rinoceronte e un paio di forbici.

L’azienda, ha già caricato sul proprio sito internet le foto dei primi “acquirenti” di questa speciale offerta. Se qualcuno poteva pensare che si fossero limitati a farsi tatuare i loghi in parti poco visibili si sbaglia di grosso. Difatti dalle foto si può vedere che nessuno ha badato a risparmiare a concedere parti del corpo anche molto visibili. Tattoo disegnati su spalle o pettorali, ma anche su zone visibili delle braccia, dalle dimensioni che sicuramente non possono definirsi minime. Nata quasi come un provocazione, la nuova forma di marketing proposta dall’azienda conferma ancora una volta la passione sproposita che hanno gli americani per i tatuaggi. Intanto in Europa già si pensa a chi potrà seguire l’esempio di questa “creativa iniziativa”.

Oltre 200 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti