Capodanno, il decalogo Lav per proteggere gli animali

I consigli per proteggere i nostri amici a quattro zampe in occasione del Capodanno

di fabiana 31 dicembre 2017 9:30
capodanno cani

Per divertirsi e festeggiare l’arrivo del nuovo anno non serve spaventare gli animali: come ogni anno la Lega Antivivisezione (Lav) torna a chiedere lo stop di botti di Capodanno dannosi per gli animali.

L’appello della Lav a tutti i Comuni italiani che non ancora non lo avessero fatto è di emanare un’ordinanza che vieti l’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di ogni genere su tutto il territorio comunale: un gesto importante per fa sì che “i festeggiamenti di Capodanno non si traducano in una tragedia per gli animali, oltre che per salvaguardare l’incolumità delle persone”. 

E se l’aumento delle ordinanze comunali nel corso degli ultimi ha fatto scendere anche il numero dei feriti, i dati restano drammatici per i nostri amici animali.

Il fragore dei botti scatena negli animali una reazione di spavento quasi incontrollabile e molto pericolosa: per lo spavento possono perdere l’orientamento rischiando di smarrirsi e di essere investiti o feriti. Visto che gli animali hanno l’udito nettamente più sviluppato rispetto agli umani, l’esposizione a rumori forti li porta a reazioni incontrollate gettandoli nel panico e magari diventando anche un pericolo non solo per loro, ma anche per gli altri. Il rischio è alto anche per gli uccelli che vivono nei pressi delle aree urbanizzate e che possono andare incontro a eventi traumatici come lo sconto in volo a causa dello spavento per il rumore.

Ecco il decalogo della Lav:

1. Consultate con anticipo il veterinario di fiducia per capire le soluzioni idonee a evitare o ridurre manifestazioni di paura o di panico del vostro animale;

2. Dotate cani e gatti di microchip e di medaglietta con un recapito telefonico;

3. Tenete sempre il cane a guinzaglio cercando di evitare anche nel giorni precedenti le zone a rischio;

4. Non tenete i cani legati alla catena perché potrebbero strangolarsi per la paura;

5. Programmate una passeggiata diurna e una uscita veloce in serata prima che comincino i festeggiamenti e i rumori;

6. Tenete, durante i botti, cani e gatti all’interno della casa con le finestre chiuse e non lasciate mai animali di nessun genere su terrazzi e balconi, nemmeno se sono in gabbia;

7. Chiudete bene le imposte delle finestre perché i bagliori improvvisi possono spaventare gli animali;

8. Accendete la TV o mettete la musica per coprire o minimizzare il rumore dei botti;

9. Lasciate che l’animale in casa, scelga un “rifugio” confortevole dove sentirsi tranquillo, ma non lasciatelo mai da solo;

10. Dimostrate un atteggiamento sereno e coccolatelo, ma non troppo: cercate di distrarlo con qualche gioco, ma non eccedete nelle rassicurazioni perché potrebbe aumentare la sua preoccupazione.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti