Roma, scritte shock sui muri contro il Papa: la foto

Il sindaco della Capitale Gianni Alemanno ha condannato l'atto provvedendo a far cancellare le offese contro Sua Santità dai muri di Via Tuscolana.

di Simona Vitale 5 aprile 2013 17:24

Sebbene sia già amato da milioni di fedeli non solo in Italia, ma in tutto il mondo, Papa Francesco è anche mal visto da alcuni ignoti che hanno imbrattato un muro di via Tuscolana, a Roma, con delle frasi offensive rivolte proprio contro José Mario Bergoglio. La notizia è stata data dal comune della Capitale che ha  immediatamente provveduto a far cancellare la scritta: W Bergoglio boia!!!, con l’ultima parola parzialmente cancellata e seguita da una falce e da un martello posti sotto la sigla P.Carc.

Scritte contro Papa FrancescoEssa probabilmente sta ad indicare il Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza per il Comunismo, ovvero un movimento extraparlamentare di estrema sinistra tra l’altro coinvolto in molte vicende processuali.

Un’altra scritta firmata sempre da P.Carc, e apparsa anch’essa in Via Tuscolana, recitava invece: Fuori la chiesa dai consultori.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha condannato l’atto e ha provveduto a far rimuovere immediatamente la scritta.

25 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti