Vittima di un tranello su Facebook: 22enne pestato e derubato

Il giovane è stato tratto in inganno dal suo ex coinquilino che non sentiva ormai da mesi.

di Simona Vitale 22 Aprile 2012 12:11

Tranello perfetto organizzato grazie a Facebook ai danni di un ragazzo di 22 anni di Cagliari da parte di un suo ex coinquilino Simone Tocco, 26 anni, operaio di Elmas, fermato ieri con l’accusa di rapina ed estorsione. Insieme a lui sono stati denunciati anche altre due studenti di 20 e 22 anni, rei di aver partecipato all’aggressione.

Qualche tempo fa la vittima e Simone Tocco vivevano insieme nello stesso appartamento. I due però un giorno avevano violentemente litigato in quanto Tocco aveva accusato il ragazzo di avergli rubato della marijuana, della quale entrambi facevano uso. L’operaio aveva dunque chiesto al giovane 400 euro, come corrispettivo della sostanza che a suo dire il 22enne gli avrebbe rubato. Il giovane però anziché pagare aveva preferito cambiare abitazione, non avendo più a che fare con Tocco. Silenzio per mesi, fino a quando il 22enne non è stato contattato su Facebook da una bella ragazza con la quale ha iniziato a parlare tramite chat. I due hanno poi deciso di incontrarsi mercoledì sera in un parcheggio di Decimomannu (Cagliari).

La ragazza era presente, ma all’improvviso da un cespuglio son saltati fuori i 3 che, dopo averlo postato, hanno caricato il 22enne in macchina. Dopo avergli rubato i 50 euro che aveva nel portafoglio, i 3 si son fatti rivelare il codice pin del bancomat del giovane per fargli prelevare i 400 euro che Tocco sosteneva di dover avere. Ma avendo superato la soglia massima di prelievo giornaliero, bisognava aspettare la mezzanotte per prendere altri soldi dal bancomat. Così, dopo avergli rubato cellulare, giubbotto e documenti, i 3 hanno abbandonato il giovane in città, dandogli appuntamento alle 11:00 del giorno dopo per il prelievo dei soldi. Il 22enne ha però deciso di chiedere aiuto alla polizia rivolgendosi alla Questura e, dopo alcune indagini, le forze dell’ordine hanno rintracciato Rocco, arrestandolo, mentre gli altri due giovani ragazzi sono stati denunciati.

Commenti