Videogiochi, le dimensioni delle mappe crescono sempre di più: ecco le più grandi

Alcuni videogame di ultima generazione utilizzano mappe da esplorare grandi e dettagliate. Vediamo insieme quali sono

di Redazione 10 Febbraio 2022 21:18

I videogiochi open world rappresentano oramai da anni un must per gli appassionati di avventure. Si tratta infatti di videogame che mettono a disposizione mondi quasi infiniti da esplorare, arricchiti da tanti DLC scaricabili e installabili, e pronti per regalare centinaia di ore di divertimento. E le dimensioni delle mappe crescono sempre di più, aumentando la complessità dei videogame e contemporaneamente anche le opportunità a disposizione di chi sceglie di scoprirli in ogni loro sfaccettatura.

Le mappe nei videogiochi? Sempre più grandi

Le mappe dei videogiochi moderni sono sempre più grandi, al punto da rappresentare dei veri e propri mondi, ognuno con il proprio ecosistema fatto di vegetazione, di creature, di individui e di dungeon tutti da scoprire. Un esempio concreto può essere fatto citando un videogioco come No Man’s Sky, che offre la possibilità di scoprire e di esplorare una quantità sconfinata di pianeti, regalando al player un’avventura davvero enorme.

I videogiochi con mappe così grandi richiedono tanto tempo a disposizione, ma anche delle risorse hardware elevate e di primissima fascia. In sintesi, soltanto i pc più attrezzati sono in grado di far girare correttamente i videogame con mappe molto ampie e con comparti grafici di ultima generazione. Per questo, per chi fosse interessato a questa tipologia di videogiochi, si suggerisce di dare uno sguardo alle migliori configurazioni per pc da gaming proposte da alcuni siti online, che saranno in grado di supportare le vastissime aree di gioco di questi videogiochi. Ma quali sono i giochi con le mappe più grandi in assoluto?

I videogiochi con le mappe più grandi in assoluto

Oltre a No Man’s Sky, che rappresenta un caso probabilmente unico nel suo genere, esistono anche altri videogiochi a mappa aperta che possono contare su ambientazioni davvero enormi. Basti citare l’intera saga di The Elder Scrolls, da Morrowind fino ad arrivare a Skyrim, ognuno con vastissimi continenti da esplorare, fra città, foreste, caverne, montagne e dungeon segreti in cripte e catacombe. Vale lo stesso per The Witcher 3: Wild Hunt, dove potrete passare intere giornate a esplorare ogni singolo angolo dell’impero di Nilfgaard. Se cambiamo genere, non potremmo non citare Minecraft, con una superficie davvero spaventosa (circa 4 miliardi di chilometri quadrati).

Anche Assassin’s Creed Odissey offre delle mappe molto grandi, e lo stesso discorso vale per Legend of Zelda Breath of the Wild, che basa la sua costruzione sulla struttura della citta di Kyoto. Naturalmente la lista prosegue con altri must da milioni di copie vendute, come ad esempio GTA San Andreas, insieme a Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands. Si chiude nominando altri titoli come Just Cause, True Crime e la saga di Final Fantasy (in special modo il capitolo XV).

Commenti