Vaticano compra palazzo con sauna gay e senza pagare le tasse

23 milioni di euro: questo è il costo dell'immobile, all'interno del quale sono presenti la Propaganda Fide e la più grande sauna omosex d'Italia.

di Daniela Caruso 11 marzo 2013 14:43

Secondo quanto pubblicato in un articolo di Wall Street Italia, il Vaticano avrebbe comprato un palazzo, senza aver versato le dovute tasse. L’immobile è ubicato a Via Carducci 2, nella città umbertina, a pochi metri dal Ministero dell’Economia. Un palazzo che, all’interno, ospita anche la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, ossia la Propaganda Fide e la più grande sauna gay del nostro Paese.

Questa operazione immobiliare, secondo quanto riferisce anche Repubblicasarebbe costata alla Santa Sede ben 23 milioni di euro: l’acquisto del palazzo sarebbe stato fortemente voluto Segretario di Stato, Tarcisio Bertone. Al complesso immobiliare comprato dalla Congregazione è stata riconosciuta l’extraterritorialità e, pertanto, esente fiscalmente, anche grazie ai Patti Lateranensi che lo individuano come luogo di culto.

Oltre 700 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti