Università inglese: “Non masturbatevi nei nostri bagni”

Il web è pieno di annunci di questo tipo. Potrebbe trattarsi di un avviso realmente comparso e poi riprodotto da qualche studente. Le ragioni del messaggio? Non sono comunque di tipo etico.

di Gianni Monaco 17 Novembre 2011 12:33

Un’altra bizzarra storia sul sesso arriva dal mondo anglosassone. Ricordate che qualche giorno fa avevano scritto del prof che invitava i suoi studenti a masturbarsi a casa e a raccontare le proprie emozioni? Ora avviene l’esatto contrario. Una università inglese, Saint Andrews, ammonisce gli studenti e tramite un avviso intima: smettetela di masturbarvi nelle nostre strutture, fatelo a casa!

Lo scopo della campagna non sarebbe quello di moralizzare i ragazzi. La ragione del messaggio sarebbe invece puramente economica. L’Università, infatti, spiega che il pavimento dei bagni è tutto ricoperto di seme e che è molto costoso farlo ripulire. Per questa ragione, chi vuole faccia i propri affari nella propria stanza – avverte l’Ateneo.

Sul web girano più foto di annunci di questo tipo. Un dubbio, dunque, sorge spontaneo: si tratta di una bufala, oppure di una iniziativa presa da più atenei? Oppure, ancora, la notizia potrebbe essere vera, ma qualcuno ne ha approfittato creare annunci di questo tipo in serie. L’annuncio della foto, ad esempio, è quello della Umass.

Commenti