Susan la bambina che sogna la meccanica

Dalle moto agli aerei e navi è questo il sogno di Susan!

di Maria Barison 29 Dicembre 2021 22:24

Vivere in Ghana e paesi simili dell’Africa sappiamo ormai tutti cosa significa. Determinate situazioni comportano criticità estreme e spesso i bambini sono quelli più colpiti. Ma non è questo il caso, od almeno sicuramente non è una storia triste che potrebbe ledere la sensibilità di qualcuno. Sì, perché il caso di Susan Adjakie Apekor è abbastanza unico. La bambina a soli 9 anni si ritrova a dover aiutare la famiglia per vivere, come abbiamo spiegato non è inusuale che questo accada in Ghana e seppur possa sembrarci atroce come cosa, c’è dietro una storia di speranza. Infatti Susan è una meccanica provetta e sta imparando a riparare moto nell’officina del padre che ha dato vita ai suoi sogni più grandi come quello di lavorare con aerei e navi. Nota da menzionare è anche l’ottimo inglese che parla in questo video dove racconta la sua, seppur ancora breve, grande storia per le telecamere della BBC.

Avevo sei anni quando ho riparato la mia prima moto.
Ero in negozio quando un uomo arrivò con la sua motocicletta.
Gli chiesi qual era il problema.
Lui rispose che voleva gli aggiustassi la catena.
Io lo feci.
Mi chiamo Susan Adjar Kei Apperkon
Ho nove anni e vado a scuola da tre.
Al termine delle ore di scuola mi cambio e vado a lavorare
e mio padre mi insegna come riparare le motociclette.
So riparare le Haojun, le Boxer, le Royal
le Sonlink, le TVS e non è finita.
Quelle più difficili da riparare per me sono le Haojun
perché hanno alcune parti che mi è difficile smontare.
Sto per smontare il freno posteriore di questa moto.
Sono capace di riparare il motore, cambiare l’albero motore.
Sono capace di cambiare pistoni e segmenti, e anche le valvole e la catena.
So cambiare catena e pignone, il cerchio posteriore, le molle della forcella.
Molte persone vengono e mi chiedono di tirargli la catena,
di cambiargli l’olio del motore, e questo richiede un po’ di tempo.
Sono capace di risolvere tutti i problemi meccanici di una moto esclusi quelli sulla parte elettrica.
Li lascio a mio padre.
Sto lì assieme a lui e imparo a risolvere i problemi elettrici.
Alla mia età sono pronta per insegnare a chiunque venga nel mio negozio come riparare le motociclette.
I miei compagni di scuola mi dicono che devo continuare a riparare motociclette
E mi aiuteranno per una giornata.
Il mio maestro dice che è una buona cosa che io aiuti mio padre.
La mia mamma si interessa molto a quello che io faccio per aiutare mio padre,
è molto orgogliosa di me.
Quando crescerò voglio imparare come riparare aeroplani, auto, navi.
Voglio costruire il mio negozio e riparare le moto dei miei clienti.

Commenti